17 novembre 2015

GOLDEN GLOBES 2016- Sorprese e Capovolgimenti!


Di Simone Fabriziani

Della serie come una repentina notizia può completamente cambiare le sorti (forse ?) di un intera ed imminente Awards Season. Alcune delle certezze che avevamo su alcuni titoli e alcune performance fino a ieri, oggi la Hollywood Foreign Press Association le capovolge completamente...
Alcuni giorni fa la HFPA ha ufficialmente selezionato le pellicole che si contenderanno il globo d'oro nelle due rispetive categorie Drama e Comedy, e non senza sorprese inaspettate.
Il primo, grande capovolgimento della situazione è la decisione di inserire le due performance di Alicia Vikander in The Danish Girl  e Rooney Mara in Carol in Lead Drama, quando invece la campagna Oscar ufficiale per i due film ha confermato il posizionamento in Supporting delle due attrici; questo comporta ora due conseguenze interessanti: chi vincerà il Golden Globe come Attrice Non Protagonista? Jennifer Jason Leigh? Jane Fonda? O Kate Winslet? E la Vikander e la Mara riusciranno a questo punto ad entrare nella cinquina femminile in Lead Drama? A discapito di chi?
La riprova che questo potrebbe trasformarsi in una delle annate più combattute nelle categorie attoriali degli ultimi anni...


Sempre nella categoria DRAMA arriva una nuova, sorprendente conferma: il biopic Trumbo diretto da Jay Roach è stato ufficialmente inserito nella categoria sopracitata, proprio quando tempo fa pronosticavamo una sicura presenza del suo protagonista Bryan Cranston nella sezione Comedy/Musical in una sfida attoriale che sembrava già decisa tra lui e il favorita attuale Matt Damon. Con questa decisione da parte della HFPA il film di Roach non andrà molto lontano, neanche in termini di eventuali candidature ai Globes...


E passiamo alle novità inerenti alla sezione COMEDY/MUSICAL.
Per un solo voto da parte dei membri della HFPA il blockbuster campione d'incassi The Martian si infila prepotentemente in categoria e gioca per vincere seriamente più di un Globo dorato. Noi ancora pronostichiamo con assoluta certezza che il suo protagonista Matt Damon sarà colui che se ne andrà con la statuetta attoriale di categoria, a meno che....


...a meno che il film di Adam McKay The Big Short non sfondi nella categoria Comedy/Musical dove è stato confermato concorrerà; questo ci conferma che la sfida attoriale perlomeno sarà senza ombra di dubbi tra l'apprezzatissimo protagonista Steve Carell  e il sopracitato Damon.


E in tutto ciò che ruolo giocherà Joy di David O.Russell?
Il film è stato pubblicizzato in Comedy dalla Fox anche se i membri della HFPA visioneranno la pellicola soltanto dal prossimo 29 Novembre; solo allora sapremo con certezza se accetteranno il film nella sezione Comedy/Musical o se rientrerà in Drama.

Fonte: Variety



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...