23 marzo 2016

Le 6 migliori performance di Jake Gyllenhaal

Di Alfredo Di Domenico

Jake Gyllenhaal è senza dubbio uno dei migliori attori in circolazione, ma anche uno di quelli che gli Academy hanno snobbato ripetutamente, nominandolo solo una volta, 10 anni fa per l'esattezza, nonostante tutte le altre grandi performance che ha offerto in seguito. Reso famoso al grande pubblico attraverso il cult Sci-Fi Donnie Darko, Gyllenhaal ha lavorato con grandi registi, cimentandosi in ruoli difficili e mai convenzionali. Ha dimostrato di saper toccare ogni genere cinematografico, dal puro dramma al thriller, fino ad arrivare alle commedie romantiche. Eccovi i 6 ruoli chiave, ovvero le migliori performance, che hanno caratterizzato la sua carriera finora.

Brokeback Mountain  (2005)
Il mondo si accorge del grande potenziale di Jake, in coppia con il compianto Heath Ledger porta sullo schermo una storia d'amore che ha fatto scalpore. Diretto da un regista di grande sensibilità come Ang Lee, Gyllenhaal ottiene quello che forse è il suo ruolo simbolo, reso con straordinaria profondità. Guadagna la sua prima, ed unica, candidatura agli Oscar.

Nightcrawler (2014)
Grande trasformazione fisica per una magnifica performance tristemente snobbata dagli Academy, infatti riesce a ottenere solo una candidatura ai Golden Globes. Premi a parte questo ruolo ribadisce la sua posizione tra i migliori attori del momento.

Prisoners (2013)
Denis Villeneuve porta sullo schermo un tema di estrema attualità, in tempi recenti trattato da pellicole ben più considerate di questa, come Room (2015). Qui Jake, nei panni di un detective in cerca dei bambini rapiti di una piccola cittadina, dimostra di essere anche un ottimo caratterista, rendendo il personaggio credibile in ogni sua espressione, attraverso tic e gestualità. Ancora una volta snobbato dagli award.

Donnie Darko (2001)
Il suo ruolo d'esordio in un film che è diventato un cult. Nel giovane Jake, in coppia con la sorella Maggie Gyllenhaal, sebbene sia molto giovane già si intravede un certo talento, che come sappiamo avrà un seguito di successo.

Southpaw (2015)
Un'altra grande trasformazione che stranamente l'Academy non nomina, anche sa la Storia insegna che i film sui pugili hanno sempre fatto colpo nel settore degli award; lo stesso però non vale per Jake. Resta fuori dalle cinquine dell'awards season, ma ci regala ancora un magnifica interpretazione.

Zodiac (2007)
Diretto da David Fincher, anche se accompagnato da un cast eccezionale, porta sulle spalle l'intero film; una notevole interpretazione, al suo primo film di rilievo dopo quello di Ang Lee.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...