26 dicembre 2016

Le serie tv più attese del 2017

Di Daniele Ambrosini

Finito un anno di grande tv ne comincia un altro. Se il 2016 televisivo ci ha regalato nuove serie di grande qualità come The Young Pope, The Night Of, Westworld o il fenomeno Stranger Things, il 2017 non sembra da meno. Tra nuove produzioni originali, adattamenti e graditi ritorni vediamo nel dettaglio le serie tv più attese del prossimo anno.
Twin Peaks
La serie di culto ideata da David Lynch e Mark Frost, andata in onda per 2 stagioni tra il 1990 e 1991, tornerà sul piccolo schermo grazie a Showtime. Dovrebbero essere 16 i nuovi episodi che comporranno la terza stagione, tutti scritti da Frost e Lynch e diretti da quest'ultimo; nel cast ci saranno vecchie conoscenze come Kyle MacLachlan e volti nuovi del calibro di Naomi Watts, Amanda Seyfried, Monica Bellucci, Tim Roth e Jim Belushi. La serie approderà nelle tv americane nei primi mesi del 2017, in Italia andrà in onda su Sky Atlantic.

Big Little Lies 
Basata sull'omonimo romanzo di Liane Moriarty la serie racconta di Madeline e Celeste che accolgono sotto la loro ala protettrice la giovane Jane, i cui figli frequentano tutti la stessa scuola, e ben presto si ritroveranno unite da un segreto.
Creata per lo schermo da David E. Kelley, già autore di Ally McBeal, Harry's Law e The Crazy Ones e vincitore di 10 Emmy, Big Little Lies sarà diretta interamente da Jean-Marc Vallée, regista di Dallas Buyers Club e Wild e potrà contare su un cast all star composto da Reese Whiterspoon, Nicole Kidman, Shailene Woodley, Alexander Skarsgard e Laura Dern.
I 7 episodi che comporranno la serie andranno in onda su HBO a partire dal 19 febbraio.
Feud
La nuova serie antologica di Ryan Murphy racconterà scontri illustri nel mondo di Hollywood: la prima stagione si concentrerà sulla rivalità tra le dive Joan Crawford e Bette Davis sul set di Che fine ha fatto Baby Jane? Il progetto potrà contare su un cast di prim'ordine composto da Jessica Lange (che torna a collaborare con Murphy dopo aver lasciato American Horror Story alla fine della quarta stagione), Susan Sarandon, Sarah Paulson, Alfred Molina, Stanley Tucci, Judy Davis, Catherine Zeta-Jones e Kathy Bates; a produrre il tutto la Plan B Entertainment di Brad Pitt e Dede Gardener che di recente si è occupata di The OA. Anche se non c'è ancora una data ufficiale, la serie è attesa nel 2017 su FX.

American Gods  
La serie tratta dal romanzo di Neil Gaiman racconterà una battaglia tra vecchie e nuove divinità.
A sviluppare il progetto per la tv sono stati Bryan Fuller e Michael Green che in passato avevano collaborato alla produzione di Heroes: il primo è l'autore di Hannibal; il secondo ha lavorato a Sex and the City, Smallville e Gotham e di recente sta vivendo un periodo d'oro, infatti il prossimo anno verranno distribuiti ben 4 film scritti da Green: Logan, Alien: Covenant, Blade Runner 2049 e Assassinio sull'Oriental Express. Alcuni episodi della serie sono stati scritti dallo stesso Gaiman mentre nel cast figurano tra gli altri Ricky Whittle, Ian McShane e Gillian Anderson.
La serie andrà in onda su Starz.

Taboo
Basato su una storia originale di Tom Hardy e di suo padre, Chips Hardy, Taboo sarà ambientata nel 1814 e racconterà di James Keziah Delaney, un uomo che dopo aver passato diversi anni in Africa torna in Inghilterra per riscuotere l'eredità di suo padre e che si ritrova a dover fronteggiare la Compagnia delle Indie Orientali. Gli 8 episodi che compongono la serie sono stati scritti da Steven Knight, alla sua terza collaborazione con Hardy dopo il film Locke e Peaky Blinders, serie tv ideata da Knight nella quale Hardy ha recitato in 6 episodi. Tra gli altri interpreti Oona Chaplin, David Hayman e Michael Kelly. La messa in onda è prevista per il 7 gennaio in Inghilterra su BBC One e per il 10 gennaio in America su FX.

Una serie di sfortunati eventi
Nuovo adattamento della popolare serie di romanzi firmati Lemony Snicket, con protagonisti Violet, Klaus e Sunny Baudelaire, orfani perseguitati dal loro tutore, lo spietato Conte Olaf, disposto a tutto pur di impossessarsi della loro eredità. A produrre il tutto Barry Sonnenfeld (Men in Black) e Mark Hudis (Nurse Jackie), a prestare il volto all'iconico Conte Olaf sarà Neil Patrick Harris. La serie arriverà su Netflix il 15 gennaio.

Sharp Objects
La giornalista Camille Preaker è costretta a tornare nella sua città natale per seguire le indagini relative alla morte di due bambine di nove e dieci anni dopo essere stata distante dalla sua famiglia per molto tempo, però Camille si identificherà troppo con le giovani vittime e si ritroverà a dover affrontare il suo doloroso passato. 
Sharp Objects è il primo romanzo dei tre pubblicati da Gillian Flynn ed è l'ultimo ad essere portato sullo schermo dopo gli adattamenti Gone Girl - L'amore bugiardo di David Fincher e Dark Places - Nei luoghi oscuri di Gilles Paquet-Brenner. Diversamente dai due precedenti adattamenti Sharp Objects sarà una serie tv in 8 episodi prodotta da Jason Blum (Whiplash) e Marti Noxon (Buffy l'ammazzavampiri, unREAL) che potrà contare sulla presenza nel cast di Amy Adams. Al momento non si hanno maggiori dettagli ma i nomi di Gillian Flynn ed Amy Adams sono abbastanza per fare di Sharp Objects una delle serie più attese dell'anno. 

The Defenders
La serie Marvel/Netflix radunerà Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist, i 4 supereroi che negli ultimi anni hanno avuto una serie in solitaria sulla piattaforma streaming, e li metterà contro un nemico comune. Confermati i protagonisti Charlie Cox, Krysten Ritter, Mike Colter e Finn Jones e il villain (ancora misterioso) interpretato da Sigourney Weaver. S.J. Clarkson si occuperà della regia dei primi due episodi, mentre il team produttivo sarà composto da membri dei 4 show Marvel. 
Iron Fist sarà distribuita il 17 Marzo perciò è probabile che The Defenders venga rilasciata soltanto il prossimo autunno. 

The Deuce
David Simon e George Pelecanos tornano a collaborare dopo The Wire e Treme in una nuova serie che racconterà la legalizzazione e l'ascesa dell'industria pornografica, il difficile periodo della diffusione della cocaina e della piaga dell'AIDS attraverso i personaggi di una prostituta imprenditrice interpretata da Maggie Gyllenhaal e di due gemelli mafiosi desiderosi di controllare la nuova industria, entrambi interpretati da James Franco. Tra gli sceneggiatori della serie ci sarà anche Richard Price, autore di uno dei maggiori successi della scorsa stagione, The Night Of, mentre tra i registi figura anche Michelle MacLaren (Breaking Bad). La serie andrà in onda su HBO nel corso dell'anno.

Guerrilla
La miniserie in 6 episodi creata da John Ridley (creatore di American Crime e premio Oscar per la sceneggiatura di 12 anni schiavo) prenderà piede negli anni '70 e parlerà di una coppia appartenente al movimento "Black Power" che decide di organizzare la liberazione di un prigioniero politico e di opporsi al "Black Power Desk", sezione di controspionaggio realmente esistita il cui obiettivo era sopprimere l'attivismo di colore. 
Idris Elba sarà il protagonista e si occuperà anche della produzione. Al momento non ci sono informazioni relative alla distribuzione.

Maniac
Maniac racconterà la storia di un uomo che vive una vita meravigliosa nei suoi sogni mentre in realtà si trova in un manicomio. La dark comedy creata e diretta da Cary Fukunaga, regista della prima stagione di True Detective e di Beasts of No Nation, è il remake di una serie norvegese del 2014 e sarà scritta da Patrick Somerville mentre faranno parte del cast i candidati all'Oscar Jonah Hill ed Emma Stone. La serie sarà distribuita su Netflix nel corso dell'anno.

Untitled David O. Russell project 
Non ci sono molti dettagli sulla trama di questo nuovo progetto del regista di American Hustle che dovrebbe trattare il tema della mafia italo-americana. Ciò che è certo è che Amazon ha ordinato due stagioni (da 8 episodi l'una) dello show che sarà interamente scritto e diretto da David O. Russell, i protagonisti saranno i premi Oscar Julianne Moore e Robert De Niro mentre la produzione è stata affidata a Scott Lambert, Alexandra Milchan e Megan Ellison.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...