13 dicembre 2016

The Black List 2016: Il biopic su Madonna tra le migliori sceneggiature non prodotte dell'anno

Di Gabriele La Spina

Attivo dal 2005, The Black List è un sito americano che si occupa di raccogliere ogni anno il meglio delle sceneggiature diffuse tra i corridoi di Hollywood ancora in cerca di finanziamenti per essere prodotti. Con il passare degli anni numerosi film di grande successo hanno fatto parte della "lista nera" delle sceneggiature tra The Millionaire (2008) di Danny Boyle, Il discorso del re (2010) di Tom Hooper e Argo (2012) di Ben Affleck, tutti vincitori dell'Oscar come Miglior Film. 

Non vi è da stupirsi quindi se le produzioni americane attingano pienamente dalla lista che alla fine di ogni anno lo staff di The Black List annuncia, dopo un'attenta ricerca e lettura di numerosissime sceneggiature. Anche Jackie di Pablo Larrain, attualmente nelle sale americane, ha fatto parte della black list. Oggi sono state annunciate le migliori sceneggiature del 2016 in cerca di produzione, e al primo posto, con il maggior numero di voti dello staff capeggia il biopic sulla celebre cantante americana Madonna dal titolo Blond Ambition. Nel corso degli anni 225 sceneggiature segnalate da The Black List sono diventate pellicole, chissà quale tra queste seguirà il medesimo destino.


"Linda and Monica" 
Sceneggiatore: Flint Wainess 
La vera storia di Monica Lewinsky e Linda Tripp e il loro rapporto.

"The Time Traveler’s La Ronde" 
Sceneggiatore: Tom Dean 
La storia di un uomo che sperimenta l'amore a tutte le età mentre viaggia attraverso il tempo.

"Carnada" 
Sceneggiatore: Katharine Werner 
Basato su eventi realmente accaduti nella scia della crisi missilistica cubana, un giovane agente della CIA viene assegnato all'ufficio di Miami per diventare un agente di custodia per un carismatico ambasciatore di Cuba per contribuire ad eliminare Fidel Castro.

"I Think We’re Alone Now" 
Sceneggiatore: Mike Makowsky 
L'apocalisse è una benedizione per un recluso fino, a quando un altro arriva compagno.

"Fairy Godmother" 
Sceneggiatore: Chiara Atik 
Fay è un Fata Madrina in affitto assunta da un'adolescente per trovare un bel principe. Tutto va a rotoli quando il principe si innamora della Fay anziché dell'adolescente.

"Kings Canyon" 
Sceneggiatore: Paul Hilborn, Evan Parter 
Al culmine della Guerra Fredda, un pilota dell'Air Force svanisce sopra le montagne della Sierra Nevada, riuscendo poi a fuggire dalla natura selvaggia con una storia di sopravvivenza. Tuttavia, le discrepanze nella sua storia presto spingono molti a dubitare e chiamarla un "bufala".

"Rugged" 
Sceneggiatore: April Prosser 
Quattro colleghe si perdono nel deserto, durante un'attività di team building e devono lavorare insieme per sopravvivere.

"Escape From Sarajevo" 
Sceneggiatore: Vanya Asher 
Basato sulla fuga del padre dell'autore da Sarajevo nel 1992, l'attore Armie Hammer ha descritto il progetto come un "racconto straziante di un uomo e la sua famiglia."

"Hummingbird" 
Sceneggiatore: John Tyler Mclain 
La storia di un assassino Black Ops, che mette in discussione la propria identità.

"The Last Days of Night" 
Sceneggiatore: Graham Moore (premio Oscar per la miglior sceneggiatura, The Imitation Game) 
Un avvocato viene assunto da Thomas Edison nella battaglia legale su chi portato la luce in America.

"The Gun Show" 
Sceneggiatore: Lucas Carter 
Un poliziotto si sveglia 20 anni dopo una sparatoria e viene ripristinato per risolvere l'omicidio del suo partner, stavolta in coppia con il figlio del suo partner.

"The Post" 
Sceneggiatore: Liz Hannah 
"Il Post" è la vera storia di come su una reporter del Washington Post e il suo editore superato le loro differenze per pubblicare la storia della Pentagon Papers, che avrebbe cambiato la loro vita.

"In the Blink of an Eye" 
Sceneggiatore: Colby Day 
La sceneggiatura esplora la storia dell'universo e della nostra specie che mette in discussione la natura della vita, l'amore e la mortalità.

"Contingency Protocol" 
Sceneggiatore: Mark Townend 
Quando la tecnologia futuristica rende obsoleto il Programma di protezione testimoni federale, il governo degli Stati Uniti inizia ad usare i viaggi nel tempo per nascondere i testimoni di alto profilo nel passato. 

"The Fall" 
Sceneggiatore: Pete Ponti 
Trovandosi nel mezzo di un'invasione aliena, una coppia appena divorziata deve sopravvivere in un pericoloso viaggio a piedi dal centro di Atlanta verso la periferia, dove i loro bambini sono a casa da soli.

"La Casalinga" 
Sceneggiatore: Alyssa Hill 
Basato su una storia vera, ambientato nel 1960 a New York, un giornalista indaga su una donna che crede sia sposata con un nazista in clandestinità. 

"Let Evil Go West" 
Sceneggiatore: Carlos Rios 
Nel 1800, un padre disperato per la cura della sua famiglia trova un barile di oro, che si rivelerà più una maledizione che una fortuna.

"Blond Ambition" 
Sceneggiatore: Elyse Hollander 
Nel 1980 a New York, Madonna ancora non famosa si sforza per vedere il suo primo album pubblicato, in un'industria musicale che vede le donne inferiori.

"Mother" 
Sceneggiatore: Michael Lloyd Green
Una ragazza adolescente è mantenuta in un sotterraneo da un robot chiamato "Madre" - progettato per ripopolare la superficie della terra a seguito dell'estinzione. Ma il loro legame unico viene minacciato quando un estraneo arriva con notizie allarmanti.

"Palmer" 
Sceneggiatore: Cheryl Guerreiro 
In libertà vigilata un carcerato torna nella sua città natale del sud, dove forma un legame improbabile ma potente con un giovane, ragazzo effeminato.

"The Kings of Maine" 
Sceneggiatore: Kathy Charles 
Stephen King vive con la moglie e il figlio in un camper mentre lavorava come bidello, lotta con l'alcolismo e il suo oscuro passato mentre tenta di completare il romanzo Carrie.

"Man Alive" 
Sceneggiatore: Joe Greenberg 
Dopo un'invasione gli alieni prendono il sopravvento nella mente del genere umano, un sopravvissuto conosciuto come "l'uomo" deve fare scendere a patti con la forza aliena per combattere un male maggiore.

"Untitled Late Night Comedy" 
Sceneggiatore: Mindy Kaling 
Il veterano di un talk show notturno rischia di perdere il lavoro dopo l'assunzione del primo scrittore donna dello show.

"The Hunchback" 
Sceneggiatore: Topher Rhys-Lawrence 
La versione distopica del classico di Victor Hugo"Il gobbo di Notre Dame" vede una zingara rivoluzionaria e un gobbo sovrastare un governo isolazionista.

"Layla and Other Love Songs" 
Sceneggiatore: Derek Weissbein 
Basata sulla vita di Eric Clapton, George Harrison e Pattie Boyd e il triangolo d'amore tumultuoso che ha ispirato un'intera generazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...