2 gennaio 2017

GENNAIO AL CINEMA: Tutti i titoli da non perdere in sala

Di Gabriele La Spina

Come ogni anno gennaio è sempre il mese più denso e carico di grandi uscite nelle sale cinematografiche italiane. Dove si accumulano sia pellicole approdate nelle sale americane nei mesi precedenti, sia film distribuiti a fine dicembre negli USA giusto per la qualificazione agli Oscar.

Non è un caso quindi se questo mese vedremo in sala i film che più attendevamo quest'anno. Su tutti il musical di Damien Chazelle, La La Land, che promette di vincere tutto ai prossimi Oscar, ma anche il ritorno del maestro del cinema Martin Scorsese, con il suo Silence. Gennaio sarà un mese di film d'autore, grandi capolavori preannunciati, ma anche di pellicole per tutti come il gioiellino d'animazione Sing, e Split di Shyamalan. Eccovi tutti i titoli che non potete assolutamente perdere questo mese in sala, da segnare sul calendario.

Sing - 4 gennaio
In un mondo abitato unicamente da animali, Buster Moon è un koala a capo di un grande teatro caduto in disgrazia. Ottimista ma un po' mascalzone, ama immensamente il teatro e farebbe di tutto per preservarlo. Di fronte al crollo di ogni ambizione, ha un'ultima possibilità per riportare in auge il locale producendo la più grande gara di canto mai organizzata prima. Diretto da Garth Jennings, è stato applaudito dalla critica americana come uno dei migliori film d'animazione del 2016, probabilmente fortemente influenzato dalla cultura dei talent americani. Nella versione originale le voci sono di Matthew McConaughey, Seth MacFarlane, Reese Witherspoon, Taron Egerton e Scarlett Johansson.
Leggi la nostra recensione del film.

Il Cliente - 5 gennaio
Diretto da Asghar Farhadi, regista nominato all'Oscar per Una separazione, Il Cliente racconta la storia di una coppia costretta a lasciare un appartamento nel centro di Téhéran a causa di importanti lavori che minacciano la loro proprietà, Emad e Rana si spostano in una nuova casa. Un incidente legato all'ex inquilina cambierà per sempre la vita della giovane coppia. Nel cast Peyman Moaadi e Leila Hatami per uno dei nostri film preferiti del 2016, arrivato leggermente in ritardo in Italia.
Leggi la nostra recensione del film.

Silence - 12 gennaio
Arriva finalmente nelle sale l'attesissimo e travagliato film di Martin Scorsese, che torna al cinema dopo The Wolf of Wall Street (2013). Nel XVII secolo, padre Rodrigues e padre Garupe, due preti gesuiti, affrontano violenze e persecuzioni quando, recatisi nel Giappone sotto lo shogunato Tokugawa, tentano di ritrovare il loro mentore e di diffondere il vangelo. Con un governo che desidera eliminare dal Giappone ogni influenza occidentale, i due preti si separano costringendo Rodrigues a dirigersi verso le campagne e a chiedersi perché il suo Dio rimanga in silenzio mentre i suoi figli soffrono. Nel cast gli straordinari Andrew Garfield, Adam Driver e Liam Neeson.

The Founder - 12 gennaio
Michael Keaton torna nei grandi schermi con un grande ruolo biografico dopo aver conquistato la critica mondiale con il meraviglioso Birdman. The Founder, diretto da John Lee Hancock, è incentrato sulla storia di Ray Kroc (Michael Keaton), un venditore dell'Illinois, incontra Mac e Dick MacDonald, due fratelli impegnati in una operazione nel settore della ristorazione, nel sud della California. Colpito dall'idea dei due fratelli sul come vendere hamburger grazie a un sistema di fast food, Kroc riconosce sin da subito la validità del loro franchise e si impegna a fondo sul come riuscire a soffiare la compagnia ai due fratelli e creare un impero da svariati milioni di dollari. Nel cast anche Laura Dern.

Arrival - 19 gennaio
Uno dei film più acclamati dell'anno, campione di incassi e beniamino della critica. Denis Villeneuve porta a nuova luce il scifi nella pellicola applaudita al Festival di Venezia. In Arrival alcune navicelle aliene sbarcano in tutto il mondo. La dottoressa Louise Banks, esperta linguista, viene reclutata dalle forze militari per scoprire se gli extraterrestri abbiano intenzioni pacifiche o meno. Protagonista Amy Adams in odore di nomination all'Oscar, insieme a Jeremy Renner.

La La Land - 26 gennaio
Da molti definito il più bel film del 2016, quello che ha fatto incetta di premi e che conquisterà probabilmente i prossimi Oscar. L'incredibile regia di Damien Chazelle, le performance strabilianti dei protagonisti Emma Stone (Coppa Volpi a Venezia) e Ryan Gosling, segnano la rinascita del musical grazie a La La Land. Nel film Mia (Emma Stone), un'aspirante attrice, e Sebastian (Ryan Gosling), pianista jazz, incrociano le loro strade a Los Angeles. Entrambi sognatori, si innamorano e si ritrovano a condividere sogni, speranze e illusioni. Così come li ha uniti, la città può anche distruggerli: bilanciare amore e arte può risultare essere più difficile di quanto credevano.

Split - 26 gennaio
Il "maestro" del brivido M. Night Shyamalan, torna in sala con una pellicola che compie un passo avanti rispetto ai mediocri lavori degli ultimi anni, e lo fa con audacia. Split tratta le divisioni mentali di coloro che soffrono di disturbi dissociativi della personalità che hanno a lungo affascinato ed eluso la scienza. Si ritiene che molte di esse possano garantire anche caratteristiche fisiche uniche per ogni personalità che si sviluppa in un unico essere umano. Sebbene Kevin abbia manifestato 23 diverse personalità alla sua psichiatra, la dottoressa Fletcher, solo una è quella dominante. Costretto a rapire tre adolescenti guidate dall'attenta Casey, Kevin mette in atto una guerra per la sopravvivenza tra tutti i Kevin che vivono in lui mentre intorno tutto il suo mondo cade a pezzi. Protagonista il bravissimo James McAvoy, affiancato dalla protagonista del capolavoro horror The Witch, Anya Taylor-Joy.


Qual è il titolo che non perderete di certo in sala?


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...