13 feb 2017

Taboo 1X06 - La recensione

Di Edoardo Intonti

Nonostante due soli episodi ci separino dalla fine di questa miniserie, il cui seguito a questo punto sembra d'obbligo, la situazione sembra più caotica che mai, con Delaney circondato da nemici finalmente pronti ad un contrattacco (era anche ora), la nave distrutta e insidie dietro ogni angolo.
Finalmente scopriamo un poco del passato del protagonista, rimasto fino ad oggi completamente avvolto dal mistero. Sua madre, morta in un manicomio anni prima,  tentò di annegarlo quando era ancora in fasce (ecco spiegate le visioni spettrali della donna piumata). Sicuramente questa versione verrà ritrattata prima del finale, facendo risultare la madre una figura più simile a quella di una sciamana che compieva un rito propiziatorio sul figlio piuttosto che un'infanticida.

Come tutti gli episodi fino ad oggi, lo sgomento e gli sguardi silenziosi carichi di tensione costituiscono la maggior parte dei 50 minuti dell'episodio, nonostante questo sia uno dei più sanguinosi dell'intera stagione: oltre i  due traditori all'interno del team del nostro "eroe", avviene finalmente la vendetta di Zilpha ,ai danni dell'odioso marito, che già da un paio di episodi aveva esaurito la funzione di "cattivo intermedio" ( con conseguente "riavvicinamento" dei due fratellastri). In fondo stiamo guardando Taboo: incesti, squartamenti e violenza razziale sono ormai quotidianità in questo show, che visto il numero esiguo di episodi rimanenti si immagina darà il tutto per tutto nei prossimi due episodi finali : con la compagnia delle indie ormai in guerra aperta con Delaney (l'annesso omicidio di Winter non è sicuramente casuale) ci chiediamo quale sarà il destino del gruppo di anti-eroi del gruppo Delaney e co.


VOTO: 7/10






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...