14 marzo 2017

'THE GIRL IN THE SPIDER'S WEB' nelle sale a ottobre 2018

Di Daniele Ambrosini

La Sony ha annunciato The Girl In The Spider's Web, nuovo film tratto dalla saga letteraria Millennium diretto da Fede Alvarez, verrà rilasciato il 5 ottobre del 2018. Dopo Millennium - Uomini che odiano le donne il progetto del sequel era entrato in un limbo produttivo che ha portato all'abbandono dei suoi interpreti principali, Daniel Craig e Rooney Mara, e di David Fincher, così in casa Sony hano optato per un reboot, a partire dal quarto libro della saga, uscito solo due anni fa.

I primi tre libri della saga Millennium di Stieg Larsson sono stati pubblicati postumi tra il 2005 ed il 2007 e sono prima stati adattati in tre film prodotti in Svezia ed usciti in sala nel corso del 2009, poi è arrivato il remake americano targato David Fincher e prodotto dalla Sony Picture che ha ottenuto un Oscar  per il montaggio ed altre quattro candidature, comprese quella per la protagonista Rooney Mara. A sette anni di distanza Sony riporterà in sala la saga letteraria dall'incredibile successo internazionale, ma adattando il quarto libro: infatti Stieg Larsson è morto nel 2004, prima ancora che i libri venissero pubblicati, ma aveva un programma molto più ampio per la saga, così è stato ingaggiato David Lagercrantz per scrivere un quarto capitolo che è stato pubblicato nel 2015; in Italia è uscito con il titolo "Quello che non uccide", che traduce fedelmente l'orginale svedese, mentre il titolo internazionale è "The Girl In The Spider's Web". Lagercratz dovrebbe pubblicare a breve anche un quinto libro, i cui diritti sono già stati acquistati dalla Sony, che inoltre detiene ancora i diritti delle tre opere di Larsson.

Mikael Blomkvist è in piena crisi professionale, Millennium non ha più il successo di una volta e solo uno scoop potrebbe risollevare le sorti del giornale e del suo editore che, spinto dall'opinione pubblica, si sta interrogando se il suo modo di fare giornalismo possa ancora funzionare e se non sarebbe il caso di lasciare il suo posto. Un giorno però riceve una telefonata da Frans Balder, un'autorità mondiale nel campo dell'intelligenza artificiale, genio dell'informatica capace di far sembrare i computer a degli esseri umani. Balder, che è in contatto con Lisbeth Salander, lo trascinerà in un intricato caso che coinvolge anche la sicurezza nazionale americana.

La regia del reboot le cui riprese dovrebbero iniziare a settembre è stata affidata a Fede Alvarez, regista del remake de La Casa (2013) e del fortunato horror Man in the Dark (2016), e la sceneggiatura è stata scritta dallo stesso Alvarez insieme a Jay Basu e Steven Knight, da tempo legato al progetto. Mentre non ci sono ancora certezze sul cast ma da tempo per il ruolo di Lisbeth Salander si parla della possibilità di un ingaggio del Premio Oscar Alicia Vikander, per EW oltre a lei sarebbero stati fatti anche i nomi di Scarlet Johannson e Natalie Portman, mentre The Playlist ipotizza i nomi di Sophie Lowe, Carey Mulligan, Mia Wasikowska, Sarah Snook, Ellen Page, Mia Wasikowska, Keira Knightley e Anne Hathaway. In proposito il regista ha dichiarato: "Sono davvero contento e grato di questa opportunità. Sony è diventata una famiglia per me e non riesco a pensare ad un progetto più eccitante per celebrare la nostra collaborazione. Lisbeth Salander è quel tipo di personaggio che ogni regista desidera portare in vita. Abbiamo un'ottima sceneggiatura ed ora arriva la parte più divertente: trovare Lisbeth".


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...