05 apr 2017

Sam Mendes tornerà nelle sale con 'My Favorite Thing is Monster'

Di Gabriele La Spina

Il regista Sam Mendes è in trattative per dirigere e sviluppare l'adattamento della graphic novel My Favorite Thing is Monsters per la Sony Pictures. Dalla penna di Emil Ferris, sarà una macabra storia ambientata nella Chicago degli anni '60, dove una ragazzina di 10 anni, con un'insana passione per i mostri, indaga sul misterioso omicidio del vicino di casa. 

La graphic novel originale è stata rilasciata lo scorso febbraio, riscuotendo immediatamente un enorme successo. Sullo sfondo politico tumultuoso della fine degli anni '60 a Chicago, My Favorite Thing is Monster non è altro che un diario grafico immaginario della bambina di 10 anni, Karen Reyes, ossessionata dagli horror B-movie. Karen Reyes prova a risolvere l'enigmatico omicidio di Anka Silverberg, un sopravvissuto all'Olocausto, avvenuto nel piano superiore, mentre le storie interconnesse di quelli intorno a lei si dispiegano. Quando un'indagine di Karen porta alla luce la vita di Anka nella Germania nazista, il lettore scopre come la sfera personale della protagonista, la politica, il passato e il presente convergano.

La Sony produrrà la pellicola, che segnerà il ritorno di Sam Mendes nelle sale con un film estraneo alla saga di James Bond, a cui è legato dal 2012.


Fonte: Deadline

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...