22 maggio 2017

Cannes: 'Happy End' di Michael Haneke non convince, la terza Palma d'Oro è sempre più lontana

Di Simone Fabriziani

Poco incisivo, imborghesito, algido, poco spietato, vecchio.
Queste sono solo alcune delle parole utilizzate da molta della stampa internazionale per descrivere l'ultima fatica del regista premio Oscar Michael Haneke passata questa mattina sotto lo scrutinio severo della critica presente sulla Croisette del Festival di Cannes.
Happy End, racconto di una buona famiglia di Calais completamente lontana delle sofferenze tanto vicine degli sbarchi di immigrati nel porto francese, allontana probabilmente la possibilità di una terza Palma d'Oro dopo gli exploit di critica con Il nastro bianco ed Amour ed incornicia quello che, a detta della stampa presente a Cannes, è "un Haneke minore", datato ma tutto sommato narrativamente quadrato e pulito.
Con due grandi Jean-Louis Trintignant e Isabelle Huppert:





FONTE: Twitter
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...