30 maggio 2017

Predizioni Emmy 2017: Miglior attrice non protagonista in una serie comica

Di Edoardo Intonti

Categoria decisamente più variegata rispetto alla sezione analoga drammatica, questo premio, come tutti i supporting, vede vincere solitamente candidati  più veterani giunti ad un numero quasi esagerato di nomination, piuttosto che interpreti più vicini ad un ruolo da co-protagonista che di supporto.
Quest'anno specifico, ci sono ottime probabilità di vedere premiata per la seconda volta consecutiva Kate McKinnon, che dopo l'anno delle elezione che l'hanno vista come protagonista quasi assoluta del celebre Saturday Night Live grazie all'imitazione della candidata Clinton, quest'anno si è saputa riciclare interpretando  ben due membri dello staff del presidente Trump: Jeff Sessions e Kellyanne Conway. Judith Light e Gaby Hoffman, entrambe gestiscono autonomamente gran parte delle sottotrame di Transparent, che come negli anni precedenti  potrebbe voler significare anche solo una simbolica nomination.

Vista l'onda del successo che Atlanta  cavalca fin dai Golden Globe di qualche mese fa, è una possibilità vedere tra i candidati anche la co-star Zazie BeetzAnna Chlumsky (Veep) e Jane Krakowski (Unbreakable Kimmy Schmidt), entrambe meritevoli del riconoscimento per il quale sono state candidate per svariati anni consecutivamente, rimarranno anche quest'anno a bocca asciutta, anche se una vittoria di una delle due sarebbe una gradita sorpresa in questo mare di prevedibilità.

Predizioni:
Kate McKinnon, "Saturday Night Live"
Judith Light, "Transparent"
Gaby Hoffman, "Transparent"
Anna Chlumsky, "Veep"
Jane Krakowski, "Unbreakable Kimmy Schmidt"
Rita Moreno, "One Day at a Time"

Alternative:
Mayim Bialik, "The Big Bang Theory"
Allison Janney, "Mom"
Andrea Martin, "Great News"
Zazie Beetz, "Atlanta"
Bernadette Peters, "Mozart in the Jungle"
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...