28 giugno 2017

Gwendoline Christie si unisce a Steve Carrell per il dramma di Robert Zemeckis

Di Gabriele La Spina

La sua fisicità inusuale sembrava forse un ostacolo al riconoscimento del suo grande talento oltre la seguitissima serie HBO, Il trono di spade, invece Gwendoline Christie si sta prestando in questi ultimi anni a diversi progetti interessanti. Se nei prossimi mesi la vedremo nella serie di Jane Campion, Top of the Lake: China Girl, al fianco di Nicole Kidman e Elisabeth Moss, una partecipazione che rappresenterà un importante passo nella sua carriera sarà quella imminente al prossimo film di Robert Zemeckis, di ritorno in sala dopo il poco convincente Allied.

Il film avrà come protagonista Steve Carrell nei panni di un uomo che costruisce la miniatura di un villaggio della Seconda Guerra Mondiale, come terapia per riprendersi da una violenta aggressione. La Christie sarà la custode nella storia della lotta di un uomo spezzato, mentre si scopre come l'immaginazione artistica sia in grado di ripristinare lo spirito umano.

Nel cast vedremo anche Diane Kruger, Leslie Mann e Janelle Monae. Basato sul documentario del 2010 di Jeff Malmberg dal titolo Marwencol, il film sarà nelle sale americane il 21 novembre 2018.

Fonte: Variety
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...