3 giugno 2017

Predizioni Emmy 2017: Miglior attore non protagonista in una serie commedia

Di Daniele Ambrosini

La categoria dedicata agli attori di supporto in una serie comica quest'anno potrebbe vedere numerosi cambiamenti rispetto agli scorsi Emmy, al momento solo tre nomi candidati lo scorso anno sembrano sicuri di ricevere una candidatura anche il prossimo luglio: si tratta di Tony Hale, vincitore nel 2013 e nel 2015 per la sua interpretazione nell'irriverente serie sulla politica americana Veep, Louie Anderson, vincitore della scorsa edizione grazie alla serie FX Baskets, ed il due volte candidato Tituss Burgess per Unbreakable Kimmy Schmidt.

A completare la categoria dovrebbero esserci il redivivo Alec Baldwin per il celebre Saturday Night Live, Brian Tyree Henry per Atlanta ed infine Timothy Simons dovrebbe riuscire ad ottenere una candidatura a scapito del suo collega di set Matt Walsh, candidato lo scorso anno ma che nell'ultima stagione di Veep ha avuto un ruolo meno incisivo rispetto a quello di Simons. Conservano comunque delle buone possibilità di rientrare tra i candidati sia Walsh che Andre Braugher, interprete di Brooklyn Nine-Nine, seguono con minori chance di rientrare tra i nominati il due volte vincitore Ty Burrell per Modern Family (serie sempre meno sicura di ottenere un posto agli Emmy), il tre volte candidato Adam Driver per l'ultima stagione di Girls (che possa regalargli un'ultima candidatura?) e Jay Duplass per la serie Amazon Transparent.

Predizioni:
Tony Hale, "Veep"
Tituss Burgess, "Unbreakable Kimmy Schmidt"
Louie Anderson, "Baskets"
Alec Baldwin, "Saturday Night Live"
Brian Tyree Henry, "Atlanta"
Timothy Simons, "Veep"

Alternative:
Matt Walsh, "Veep"
Andre Braugher, "Brooklyn Nine-Nine"
Ty Burrell, "Modern Family"
Jay Duplass, "Transparent"
Adam Driver, "Girls"
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...