26 luglio 2017

'Feud': Olivia de Havilland porterà FX in tribunale prima del suo 102° compleanno

Di Alfredo Di Domenico

La "feud" tra Olivia de Havilland e Ryan Murphy potrebbe essere risolta nei prossimi quattro mesi.
L'evento più grande di FX questa stagione potrebbe non essere infatti il debutto di American Horror Story: Cult  ma lo scontro con l'attrice di Via Col Vento, Olivia de Havillandm l'attrice infatti chiede al tribunale di accelerare la sua azione contro la rete per il suo ritratto non autorizzato in Feud: Bette e Joan.

L'attrice, 101 anni, ritiene che la serie di Ryan Murphy non abbia reso giustizia alla sua persona e l'abbia messa in cattiva luce. La De Havilland è l'unica persona vivente ritratta nella serie (da Catherine Zeta-Jones), ma non è stata consultata né interpellata riguardo ai fatti accaduti ormai mezzo secolo fa. Di conseguenza Olivia si è appellata alla violazione della legge comune, il diritto di pubblicità, l'invasione della privacy e l'ingiusto arricchimento.

La de Havilland chiede al giudice della Corte Suprema di Los Angeles, Holly Kendig, di avviare un processo per novembre, basandosi sullo statuto della California. L'udienza è fissata per il 13 settembre e FX non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione

Nonostante l'età a tre cifre la de Havilland si sta dimostrando ancora molto battagliera nel portare al termine questa azione legale che l'ha vilipesa prima del compimento dei 102 anni nel luglio dell'anno prossimo.

Fonte: The Hollywood Reporter
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...