28 luglio 2017

La Warner Bros. scommette su 'Wonder Woman' e Patty Jenkins ai prossimi Oscar

Di Gabriele La Spina

Con un incasso di 781 milioni di dollari al botteghino mondiale, Wonder Woman non solo è uno dei maggiori successi degli ultimi anni per la Warner Bros., ma anche uno dei film DC più acclamati di sempre. Non vi è da stupirsi dunque se oltre che preparare già il suo sequel, la Warner vuole puntare anche ai maggiori premi della prossima stagione. Le categorie dedicate al miglior film e alla miglior regia sono tra gli obiettivi della major, che attuerà presto una massiccia campagna per gli Oscar.

Le speranza della Warner sono che Wonder Woman sia il primo adattamento di un fumetto ad essere nominato come miglior film, rivela in esclusiva Variety. Vale lo stesso per Patty Jenkins, per cui mirano alla nomination come miglior regia, e anche lei sarebbe il primo regista ad essere nominato nella categoria per un film con un supereroe protagonista. Nemmeno Christopher Nolan è riuscito nell'intento con la sua trilogia del cavaliere oscuro, nonostante nel 2009 la Warner tentò una campagna promozionale, mai abbastanza forte per abbattere le barriere di scetticismo verso il genere action di un premio spesse volte fin troppo conservatore quale è l'Oscar. Miracolose eccezioni sono state infatti pellicole come Mad Max: Fury Road, o per citare un blockbuster targato Warner, il magnifico Gravity di  Alfonso Cuarón.

Il trend contemporaneo degli Oscar sembra ormai sempre più l'indie, nonché il "basso budget", saranno infatti piccole produzioni come Downsizing e Mother! della Paramount, Mudbound di Netflix e Chiamami con il tuo nome della Sony Pictures Classics, a ritagliarsi con alte probabilità un posto nelle due categorie principali a cui la Warner punta per il suo Wonder Woman. Eppure i premi restano sempre imprevedibili.

Fonte: Variety

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...