4 luglio 2017

Orphan Black 5x04 "Let the Children & the Childbearers Toil" - La recensione


Di Daniele Ambrosini

Quarto appuntamento con l'ultima stagione di Orphan Black, quarto appuntamento carico di attese per via della compartimentalizzazione narrativa che aveva caratterizzato gli episodi precedenti e che aveva perciò rimandato l'approfondimento legato alla trama principale della stagione che è finalmente arrivato con il quarto episodio. Un episodio pieno, che ci ricollega alla season premiere ed espande non solo le nostre conoscenze sui nuovi elementi della trama ma che riscrive in parte anche ciò che sapevamo sull'antologia e gli antefatti della serie, come più volte successo in passato, proprio ora che il quadro iniziava a sembrare completo.

Sarah è preoccupata per Kira, la figlia infatti si rifiuta ancora di parlare di ciò che accade durante le sue visite settimanali al DYAD con Rachel e, desiderosa di sapere di più sul suo dono, si è fatta un taglio sulla pelle per vedere quanto in fretta sarebbe guarito. Siobhan prende in mano la situazione ed affida Kira a Felix, mentre lei e Sarah compiono una truffa per raggiungere un ex membro della Neoluzione che potrebbe fornire loro informazioni vitali per sconfiggere Rachel e la Neoluzione stessa, con le quali sono al momento in tregua forzata. Nel frattempo a Rinascita, Cosima sembra aver fatto una scoperta importante su ciò che si trova nel bosco.

L'episodio riallaccia definitivamente i rapporti con l'antologia della serie, rimendo in gioco tutto ciò che lo spettatore sa, o crede di sapere. C'è tanta azione, l'episodio è perfettamente calibrato e carico emotivamente, possiamo dire che probabilmente il difetto principale di questa puntata è quello di finire troppo presto, per via delle tante domande lasciate in sospeso e per i numerosi passi avanti fatti in così poco tempo e a ritmo così serrato. Bisogna però constatare che questa quinta stagione manca ancora della coralità che ha sempre caratterizzato Orphan Black, in scena in questo episodio vediamo soltanto tre cloni - Sarah, Cosima, Helena - con tanti personaggi, non solo cloni, lasciati fuori. Questo forse è dovuto al lavoro di costruzione necessario per introdurre un finale adeguatamente complesso, ma dopo questo episodio non solo ci sono delle buone premesse ma anche dei buoni risvolti narrativi su cui poter lavorare e far fare fronte unito a tutte le sestras, che a breve saranno chiamate a combattere la battaglia finale contro la Neoluzione; non dovremo aspettare molto prima di apprezzare nuovamente a pieno l'elemento corale di Orphan Black.

VOTO: 8/10

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...