15 luglio 2017

Predizioni Oscar 2018: Miglior attore non protagonista

Di Alfredo Di Domenico

Se negli anni passati la categoria Best Supporting Actor non ha riservato particolari sorprese, riservando la vittoria al veterano di turno, nell' ultima decade cerca di assumere un tono più serio e sicuramente più meritocratico.

Dei 5 attori da noi selezionati, per questo primo turno di predizioni, 4 potrebbero mettere le mani sulla prima candidatura, ovvero: Colin Farrell per Roman Israel, Esq., dopo anni di film non propriamente brillanti e qualche performance che avrebbe meritato più attenzione finalmente ha ottenuto il ruolo che potrebbe portarlo tra le prime file del Dolby. Segue Michael Stuhlbarg con Call Me by Your Name di Luca Guadagnino, forse non proprio familiare come volto ma si tratta di un brillante caratterista che a sfiorato la candidatura con il bellissimo A Serius Man. Un altro grande caratterista in odore di nomination è Ben Mendelsohn che cerca di seguire le orme di Colin Firth interpretando Re Giorgio VI Darkest Hour. L'ultimo aspirante candidato è il giovane inglese John Boyega, che ha raggiunto la notorietà grazie a Star Wars, quest'anno con Detroit, ultima fatica del premio Oscar Katherine Bigelow, tenta di fare incursione tra le file dei papabili Best Supporting Actor. ultimo della lista e il grande William Dafoe in cerca della terza candidatura ed eventualmente una vittoria per coronare la sua brillantissima carriera. Il film in questione è The Florida Project già presentato a Cannes e con ottime recensioni da parte della critica.

Ovviamente ci sono altri nomi, altri veterani ed altri neofiti pronti a lottare per un posto nella ciquina finale. Mother! di Aronofsky potrebbe portare fortuna sia a Javier Bardem, che potrebbe arrivare alla 4°nomination  sia a Ed Harris ancora in attesa del premio. Steve Carell con Battle of the Sexes potrebbe fare il bis dopo Foxcatcher o ancora Michael Shannon potrebbe sorprendere, come sempre, con The Current War. Infine Armie Hammer potrebbe insidiare la candidatura del collega Stuhlbarg in Call Me by Your Name.

Predizioni:
Colin Farrell, "Roman Israel, Esq."
Michael Stuhlbarg, "Call Me by Your Name"
Ben Mendelsohn, "Darkest Hour"
John Boyega, "Detroit"
Willem Dafoe, "The Florida Project"

Alternative:
Javier Bardem, "Mother"
Ed Harris, "Mother"
Steva Carell, " Battle of Sexes"
Armie Hammer, "Call me by your name"
Miachel Shannon, " The Current War"
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...