18 luglio 2017

Predizioni Oscar 2018: Miglior attore protagonista

Di Simone Fabriziani

In un'annata in cui la parte del leone attoriale sarà nuovamente interpretata dalla categoria femminile principale, anche quella maschile assembra per ora una lista di possibili nomi per la statuetta in Lead Actor di tutto rispetto. Suddivisi in pronosticati e alternative, ci siamo cimentati come da tradizione estiva ad immaginare una ipotetica cinquina per il miglior attore protagonista per gli Oscar 2018.

Ad entrare di diritto nella nostra cinquina di nomi, in ordine puramente alfabetico, sono Matt Damon in Downsizing, film da poco annunciato come titolo di apertura di Venezia 74 e diretto dal premio Oscar Alexander Payne nella sua prima incursione nella satira fantascientifica; a dargli filo da torcere il tre volte premio Oscar Daniel Day-Lewis nella sua ultima incursione ufficiale sul grande schermo dopo l'annuncio del ritiro dalle scene; in Phantom Thread di Paul Thomas Anderson sarà difficile non immaginarlo nella cinquina del prossimo gennaio. Ancora in attesa di una seconda nomination dopo anni di snobbing da parte dell'Academy è Jake Gyllenhall, quest'anno forse più fortunato grazie al biopic Stronger, in cui il fattore "malattia e menomazione fisica" giocherà un ruolo più furbo ma ugualmente importante per el chance dello sfortunato Jake. Impossibile non inserire il titanico Gary Oldman in Darkest Hour, affresco dei primi anni di gabinetto di Winston Churchill diretto dal britannico Joe Wright; la competa trasformazione fisica sarà difficile da ignorare a fine anno. Chiude la nostra ideale cinquina estiva (in attesa delle prime conferme ad inizio settembre con l'avvio dei festival di Venezia, Telluride e Toronto) è Denzel Washington nel thriller legale Roman Israel, Esq., secondo film dietro la macchina da presa per Dan Gilroy e veicolo perfetto per far gridare vendetta l'attore due volte premio Oscar dopo la statuetta persa per un soffio ed ora nelle mani di Casey Affleck.

Nella lunga lista delle alternative figurano nomi eccellenti come Andrew Garfield in Breathe, Bryan Cranston in Last Flag Flying, l'irriducibile Tom Hanks nello spielberghiano The Papers e il giovanissimo talento Timothée Chalamet in Chiamami con il tuo nome di Luca Guadagnino.

Predizioni:
Matt Damon "Downsizing"
Daniel Day-Lewis "Phantom Thread"
Jake Gyllenhaal "Stronger"
Gary Oldman "Darkest Hour"
Denzel Washington "Roman Israel, Esq."

Alternative: 
Javier Bardem "mother!"
Timothée Chalamet "Chiamami con il tuo nome"
Bryan Cranston "Last Flag Flying"
Benedict Cumberbatch "The Current War"
Andrew Garfield "Breathe"
Tom Hanks "The Papers"
Hugh Jackman "The Greatest Showman"
Joaquin Phoenix "You Were Never Really Here"
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...