14 luglio 2017

Predizioni Oscar 2018: Miglior attrice non protagonista

Di Gabriele La Spina

Se lo scorso anno la categoria della miglior attrice non protagonista è stata spoglia di performance e personaggi memorabili, là dove ha vinto una ripetitiva Viola Davis per Barriere, quest'anno le attrici caratteriste sembrano invece farsi strada nella categoria. Tra veterane di Hollywood tornate alla ribalta, beniamine degli Oscar e ottime performer in cerca della loro prima nomination.

Agli Oscar i ruoli delle suore sono sempre stati molto amati, e non ci stupiamo del fatto che Melissa Leo, già vincitrice della categoria di supporto femminile con The Fighter, sembra tornata per reclamare la sua seconda statuetta. La hit del Sundance, Novitiate, nelle sale americane a ottobre, potrebbe essere il mezzo del suo ritorno, ma in fatto di ritorni è quello di Michelle Pfeiffer il più atteso, nome certo della categoria con il dramma psicologico di Darren Aronofsky, Mother!, uno dei titoli più attesi della stagione che potrebbe anche conferire la statuetta a un mito mai premiato quale è la Pfeiffer. Un'altra grande interprete che potrebbe far ritorno dopo molti anni di assenza è Kristin Scott Thomas, da qualche tempo votata al cinema europeo, in Darkest Hour nei panni della moglie di Churchill. Due sorprese, e per la prima volta nominate, potrebbero essere l'attrice comica Allison Janney, per I, Tonya, anche se la pellicola non è ancora confermata per un rilascio alla fine del 2017, e Mary J. Blige nel già applauditissimo ai primi screening Mudbound

Una cinquina in parte, apparentemente imprevedibile, dove le sorprese non dovrebbero mancare. Se la pellicola di Clooney si rivelasse buona anche Julianne Moore potrebbe fare capolino, mentre per Nicole Kidman solo una fortissima campagna promozionale di A24 potrebbe darle qualche chance per l'atipico The Killing of a Sacred Deer, di Yorgos Lanthimos, già applaudita a Cannes. Da tenere d'occhio anche le non protagoniste di Phantom Thread, Vicky Krieps e di Disobedience, Rachel McAdams. E chissà se le ottime recensioni di The Big Sick, potrebbero rendere Holly Hunter una piccola sorpresa, e gradito ritorno, di questa categoria.

Predizioni:
Melissa Leo, "Novitiate"
Michelle Pfeiffer, "Mother!"
Allison Janney, "I,Tonya"
Kristin Scott Thomas, "Darkest Hour"
Mary J. Blige, "Mudbound"

Alternative:
Holly Hunter, "The Big Sick"
Julianne Moore, "Suburbicon"
Vicky Krieps, "Phantom Thread"
Nicole Kidman, "The Killing of a Sacred Deer"
Rachel McAdams, "Disobedience"
Brooklynn Prince, "The Florida Project"
Michelle Williams, "The Greatest Showman"

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...