7 luglio 2017

Verso il piccolo schermo: Michael Mann, John Carpenter e Ava DuVernay a lavoro su una serie tv

Di Gabriele La Spina

Potremmo contare sulle dita di una mano gli ultimi registi non ancora migrati verso la produzione televisiva. Oltre il semplice trend, la televisione è diventata oggi un mezzo formidabile e di libera espressione, che fa gola anche ai più grandi registi. Arriva quasi contemporaneamente l'annuncio di tre nomi altisonanti del panorama cinematografico che sarebbero a lavoro su una propria serie televisiva.

Michael Mann dirigerà per FX una miniserie adattamento del romanzo di Mark Bowden, dal titolo Huê 1968. La storia prenderà vita nelle prime ore del 31 gennaio 1968, il Vietnam settentrionale ha lanciato oltre un centinaio di attacchi nel sud del Vietnam in quello che sarebbe stato noto come l'offensiva di Tet. L'obiettivo di Tet era la conquista di Hue, capitale intellettuale e culturale del Vietnam, 10.000 truppe del Partito Nazionale di Liberazione che discesero dai campi nascosti e attraversarono la città di 140.000 abitanti. In poche ore l'intera città era nelle loro mani per salvare due piccoli avamposti militari. I comandanti americani rifiutarono la dimensione e la portata della presenza del Fronte, ordinando piccole compagnie di marinai contro migliaia di truppe nemiche. Dopo parecchi giorni futili e mortali, il tenente colonnello Ernie Cheatham avrebbe finalmente adottato una strategia per riprendere la città, in uno dei combattimenti urbani più intensi fin dalla Seconda Guerra Mondiale. Le riprese della serie inizieranno alla fine dell'anno per una messa in onda nel 2018. [x]

Progetto di tutt'altra entità è quello di John Carpenter, che porterà sul piccolo schermo ben due serie TV di genere horror per il canale SyFy e per la Universal: Tales for a Halloween Night, che si basa sulla sua stessa serie di graphic novel, ancora senza uno sceneggiatore, e Nightside che sarà adattato da Jill Blotevogel, già sceneggiatore per la serie horror di MTV, Scream. [x]

Nuova incursione televisiva prevista anche per la regista di Selma, Ava DuVernay che per Netflix dirigerà una miniserie sul caso dei Central Park Five. La DuVernay non è nuova a Netflix, dopo aver realizzato il documentario 13th. Il progetto in questione sarà però una serie drammatica con una tematica d'attualità. Suddivisa in 5 episodi racconterà il famigerato caso dei Central Park Five, un enorme errore giudiziario avvenuto alla fine degli anni '80 a New York. Il film seguirà la storia di cinque adolescenti neri e latini di Harlem che sono stati erroneamente condannati per il rapimento di una donna bianca a Central Park nella New York nel 1989. [x]
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...