5 agosto 2017

Isabelle Huppert nella nuova serie antologica di Matthew Weiner

 Di Daniele Ambrosini

Matthew Weiner, creatore di Mad Men e sceneggiatore de I Soprano, vincitore di ben 9 premi Emmy, è pronto per il suo prossimo progetto per il piccolo: una serie antologica per Amazon intitolata The Romanoffs. Tra gli attori che prenderanno parte al progetto figurano alcuni interpreti di Mad Men e la candidata all'Oscar Isabelle Huppert.
La serie sarà composta da otto episodi dalla durata di un'ora l'uno ed ogni episodio racconterà una storia autoconclusiva ed indipendente dalle altre, senza archi narrativi continuativi o interpreti fissi o ricorrenti, sul modello di Black Mirror. Gli episodi saranno comunque collegati tra loro attraverso lo spunto narrativo di partenza, infatti la serie racconterà le storie di varie persone che credono di essere i discendenti della famiglia reale russa dei Romanoff, che ha governato il paese tra il 1613 e il 1917.
Per Isabelle Huppert si tratta di un debutto per la televisione americana, nonostante abbia lavorato molto per la tv in Europa. Dalla candidatura all'Oscar la Huppert ha avuto un'agenda pienissima, basti pensare che quest'anno ha avuto almeno un titolo da lei interpretato in ognuno dei più importanti festival europei: Barrage a Berlino, Happy End di Michael Haneke e Claire's Camera di Hong Sang-soo a Cannes, mentre Marvin di Anne Fontaine sarà al prossimo festival di Venezia. Sarà inoltre in sala con altri due titoli: Madame Hyde ed Eva del veterano Benoit Jacquot. Il 2018 sarà un anno altrettanto impegnativo, infatti la serie antologica di Weiner va a sommarsi agli impegni sul set di The Sleeping Shepherd, dove reciterà con Willem Dafoe, Imogen Poots e Michael Pitt, ed il thriller The Widow, dove la vedremo insieme Chloe Moretz.

Oltre alla Huppert del cast fanno parte, al momento, John Slattery e Christina Hendrix - che hanno già collaborato con Weiner in Mad Men ricevendo rispettivamente quattro e sei candidature agli Emmy nelle categorie di supporto - Jack Huston (Boardwalk Empire), Amanda Peet (Togetherness) e la candidata al Golden Globe Marthe Keller. Sarà lo stesso Weiner a dirigere tutti gli episodi della serie, oltre che a figurare come produttore esecutivo e sceneggiatore. Anche Semi Chellas, Harvey Weinstein e David Glasser compariranno come produttori esecutivi della serie prodotta da The Weinstein Company insieme ad Amazon Studios che debutterà su Amazon Prime Video il prossimo anno.

Fonte: Variety
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...