1 agosto 2017

Kathy Bates non tornerà in 'American Horror Story: Cult'

Di Gabriele La Spina

Il suo è diventato uno dei volti simbolo della serie horror antologica, dopo l'abbandono della protagonista assoluta Jessica Lange, e oggi rappresenta un secondo importante addio della serie. Ormai presente fin dalla terza stagione di American Horror Story, Kathy Bates non farà ritorno per questa settima stagione intitolata Cult. In molti sembrano ricamarne le motivazioni dal recente annuncio della malattia dell'attrice, ma si tratta in realtà di conflitti con le riprese di un altro progetto.

La sua prima apparizione in American Horror Story risale alla stagione Coven, forse quella dalle sfumature più camp della serie, dove impersonava l'omicida seriale Delphine LaLaurie, un ruolo divertente quanto intrigante per l'attrice che si ritrova a vestire poi i panni della "donna barbuta" nel successivo Freak Show, della receptionist del terrificante Hotel e infine, lo scorso anno in Roanoke il doppio ruolo dell'attrice Agnes Mary Winstead e della Macellaia. 

Il suo ruolo iconico in Misery non deve morire, che le è valso l'Oscar, ha reso la Bates una perfetta presenza per il cast di American Horror Story, caratterista indiscutibile che però non farà ritorno per questa settima stagione. A rivelarlo è The Hollywood Reporter, che chiarisce il suo impegno sul set della serie Netflix, Disjointed. Ma si tratta di un addio o di un arrivederci per la mitica interprete? Solo il tempo ci darà una risposta.

Fonte: The Hollywood Reporter
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...