15 settembre 2017

Claire Foy sarà Lizbeth Salander in 'The Girl In The Spider’s Web'

Di Gabriele La Spina

Il ruolo posato, contenuto ma solenne, della regina nella serie successo di Netflix, The Crown, le ha permesso di volare dritta verso ruoli di supporto in progetti di primo piano sul grande schermo. Claire Foy sarà infatti presto in Breathe affiancando Andrew Garfield, e nel nuovo film di Damien Chazelle, First Man, affiancando Ryan Gosling, in entrambi i casi nei ruoli della moglie devota. Ma essere inscatolata in uno stereotipo non è proprio il volere della Foy che è stata scelta per un ruolo di primo piano, e totalmente differente da ciò a cui siamo stati abituati in questo breve tempo, quello della punk Lizbeth Salander in The Girl In The Spider's Web, attualmente in pre-produzione alla Sony.

Un ruolo dalla penna di Stieg Larsson, che nell'adattamento originale fu di Noomi Rapace e nel remake di David Fincher, interpretato da Rooney Mara. The Girl In The Spider's Web è il nuovo adattamento del romanzo scritto da David Lagercrantz, quarto capitolo prosecutore della trilogia di Larsson. Si tratta del primo libro della saga adattato direttamente per il grande schermo, e subito in lingua inglese. Qui la sinossi ufficiale del romanzo:
Da qualche tempo "Millennium" non naviga in buone acque e Mikael Blomkvist, il giornalista duro e puro a capo della celebre rivista d'inchiesta, non sembra più godere della popolarità di una volta. Sono in molti a spingere per un cambio di gestione e lo stesso Mikael comincia a chiedersi se la sua visione del giornalismo, per quanto bella e giusta, possa ancora funzionare. Mai come ora, avrebbe bisogno di uno scoop capace di risollevare le sorti del giornale insieme all'immagine - e al morale - del suo direttore responsabile. In una notte di bufera autunnale, una telefonata inattesa sembra finalmente promettere qualche rivelazione succosa. Frans Balder, un'autorità mondiale nel campo dell'intelligenza artificiale, genio dell'informatica capace di far somigliare i computer a degli esseri umani, chiede di vederlo subito. Un invito che Mikael Blomkvist non può ignorare, tanto più che Balder è in contatto con una super hacker che gli sta molto a cuore. Lisbeth Salander, la ragazza col tatuaggio della quale da troppo tempo non ha più notizie, torna così a incrociare la sua strada, guidandolo in una nuova caccia ai cattivi che punta al cuore stesso dell'Nsa, il servizio segreto americano che si occupa della sicurezza nazionale. Ma è un bambino incapace di parlare eppure incredibilmente dotato per i numeri e il disegno a custodire dentro di sé l'elemento decisivo per mettere insieme tutti i pezzi di quella storia esplosiva che Millennium sta aspettando.
Il film sarà diretto da Fede Alvarez, regista del riuscitissimo horror A Man in The Dark, e verrà rilasciato nei cinema americani il 19 ottobre 2018. L'adattamento del romanzo è stato curato dallo stesso Alvarez insieme a Steven Knight e Jay Basu.

Fonte: Deadline
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...