10 settembre 2017

Con un esordio di 117 milioni di dollari al boxoffice 'It' potrebbe diventare l'horror più proficuo della storia

Di Gabriele La Spina

Non potrebbero esserci giorni più rosei per il regista Andrés Muschietti, dopo che il suo adattamento del romanzo cult, intoccabile, di Stephen King ha ricevuto il battesimo della critica raggiungendo un 90% su Rotten Tomatoes, It scala anche le classifiche del box-office. Con 117.150 milioni nel suo primo weekend di apertura in 4.103 sale negli USA, It è l'horror con i più alti incassi al suo debutto nelle sale americane. Ma la strada del film di Muschietti non è finita qui.

Infatti il film ha toccato in pochi giorni la cifra record 179.2 milioni al boxoffice mondiale, un numero destinato a salire ancora vertiginosamente. Se tutto dovesse filare liscio, e se ancora altri americani dovessero accorrere nei cinema, grazie all'ottima campagna pubblicitaria della Warner e la positiva copertura da parte della critica, It potrebbe soppiantare alcuni classici intramontabili dell'horror. Infatti la primo posto della classifica degli horror che più hanno incassato nella storia degli USA troviamo Il sesto senso, di M. Night Shyamalan con 293.506 milioni di dollari dalla sua uscita nell'agosto del 1999, seguito al secondo posto dal capolavoro di William Friedkin, L'esorcista che nel 1973 arrivò alla cifra di 232.906 milioni. Cifre record per degli horror che sono rimasti nell'immaginario collettivo, e ancora oggi tra gli esponenti più rappresentativi del genere, un olimpo a cui anche It sembra ormai destinato. It batte inoltre i record di debutto di recenti horror come The Conjuring 2, arrivato a quota 40.406 milioni nel premio week-end, e Annabelle: Creation a 35 milioni.


It è ambientato in una piccola cittadina del Maine, dove i bambini iniziano a sparire misteriosamente e un gruppo di ragazzi si ritrovano faccia a faccia con la loro più grande paura: un malefico clown chiamato Pennywise, la cui storia di delitti e violenze si protrae da secoli. Diretto da Muschietti, regista dell'horror La madre, su una sceneggiatura di Chase Palmer, Cary Fukunaga e Gary Dauberman; sarà un adattamento molto più fedele al profondo romanzo di King, orribilmente riportato nel 1990 sul piccolo schermo con una minserie di infima qualità.

Nel cast di questo nuovo adattamento, unicamente incentrato sul primo periodo storico del romanzo (le riprese della seconda parte sembrano previste per la primavera del 2018), troviamo Jaeden Lieberher (Midnight Special), Jeremy Ray Taylor (Alvin and the Chipmunks), Sophia Lillis (37), Finn Wolfhard (Stranger Things), Wyatt Oleff (Guardians of the Galaxy), Chosen Jacobs, Jack Dylan Grazer (Tales of Halloween), Nicholas Hamilton (Captain Fantastic) e Bill Skarsgård nel ruolo di Pennywise. Il film arriverà nelle sale italiane il 19 ottobre.

Fonte dati: Box Office Mojo
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...