21 settembre 2017

Kate Winslet sarà la fotografa di guerra Lee Miller in un biopic

Di Gabriele La Spina

Attesa nelle sale come protagonista di Wonder Wheel, Kate Winslet potrebbe vivere una rinascita artistica nel 2018, a partire dalla probabile nomination (e chissà vittoria) con il film di Woody Allen. L'attrice già premio Oscar per The Reader, pianifica però interessanti progetti futuri, e uno di questi è un allettante biopic incentrato sulla figura di Elizabeth "Lee" Miller,  fotografa, modella, artista e coraggiosa corrispondente di guerra.

Ancora senza titolo e senza regista, il film che racconterà la storia del coraggiosa fotoreporter americana che si è assicurata che le vittime afflitte nei campi di concentramento nazisti di Dachau e Buchenwald fossero mostrate al mondo, provocando una presa di coscienza in tutto il mondo. Come giornalista, ha coperto il Blitz di Londra e la liberazione di Parigi, ha avuto una storia d'amore con Man Ray, prima di avventurarsi da sola e affermarsi come un fotografa e corrispondente su cui poter contare. Ha coperto il primo uso del napalm e dei suoi effetti sui bambini e sulle battaglie in tutta Europa. Dopo essere tornata a casa, ha sofferto terribilmente di PTSD.

Il film prodotto dalla Winslet, si basa sulla biografia autorizzata The Lives of Lee Miller, scritta dal figlio della Miller, Antony Perose. Ma la produzione ha avuto anche accesso senza precedenti a tutti gli archivi della Miller, che comprendono foto e diari. Una grande vita e un ruolo meraviglioso per qualsiasi attrice.

Fonte: Deadline
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...