9 ottobre 2017

Harvey Weinstein licenziato dalla Weinstein Company, la società di distribuzione cambierà nome

Di Simone Fabriziani

Dopo lo scottante report del New York Times sulle pesanti accuse di molestie sessuali perpetrate negli anni da parte del produttore premio Oscar e mogul hollywoodiano Harvey Weinstein, la compagnia stessa capitanata da Harvey ha deciso di tagliare con effetto immediato la testa del serpente.

Harvey Weinstein è stato licenziato dal consiglio di amministrazione della Weinstein Company  pochi giorni dopo lo scandalo sessuale scaturito dai documenti rivaleti dal New York Times; a guidare la società di produzione ora sarà il fratello Bob e dall'agente operativo in capo David Glasser.

La storia della Weinstein Company ha sempre incontrato alti e bassi, ma negli ultimi venti anni, a partire dalla sua precedente denominazione in Miramax (cada di distribuzione indipendente posseduta dalla Walt Disney Company) ha portato alla gloria e al successo presso l'Academy di molti dei titoli distribuiti: da Il paziente inglese a Shakespeare in Love, fino a passare per Chicago e Il signore degli anelli - Il ritorno del re. Nell'ultimo decennio è stato di Harvey Weinstein il merito di aver portato le numerose statuette a titoli pluripremiati come Il discorso del re e The Artist.

Fonte: Variety
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...