19 ottobre 2017

I Sondaggi: I migliori attori non protagonisti del 21° secolo agli Oscar secondo voi

Di Alfredo Di Domenico

Dopo aver passato in rassegna le migliori attrici, i migliori attori e le attrici non protagoniste chiudiamo il cerchio delle categorie attoriali con quella più controversa di sempre: quella degli attori non protagonisti. Scorrendo la lista dei vincitori  di questa categoria non possiamo far altro che notare che l'età media è abbastanza alza, raramente troviamo vincitori, come accade nelle altre categorie, giovani o comunque almeno di mezza età.
Molto spesso tendiamo a considerare questa categoria come quella dei contentini, quella degli Oscar in extremis o dei premi alla carriera consegnati fuori stagione. Negli ultimi anni abbiamo notato che questa tendenza sta cominciando a scomparire, a lasciare spazio a nomi meno conosciuti o quantomeno non a veterani del grande schermo; nonostante ciò le vostre scelte sono andate, per almeno il 50% delle volte, in contrasto con quelle ufficiali dell'Academy. ma vediamo nel dettaglio.

Mahershala Ali di Moonlight avete preferito il carismatico Michale Shannon del film di Tom Ford, ancora oggi molto sottovalutato, avete confermato, invece, Sir Mark Rylance del film di Spielberg e il grande  J.K Simmons di Whiplash del 2014, così come Jared Leto del 2013 che con la sua performance in Dallas Buyer Club si conferma essere una delle interpretazioni più apprezzate degli ultimi anni. Menzione speciale anche per il Michale Fassbender di 12 Anni Schiavo. Nel 2013 Philip Seymour Hoffman di The Master è in assoluto il preferito in un'annata a dir poco stellare che aveva visto trionfare Christoph Waltz di Django Unchained mentre il veterano Plummer si riconferma vincitore nel 2012 con Beginners, anche se in molti possono pensare che si tratta di un Oscar riparatore la sua performance ci fa ricredere del tutto.
C'è poco da fare quando Geoffrey Rush scende in campo, infatti è stato preferito a Christian Bale di The Fighter grazie al suo toccante ed intenso ruolo nel film Il Discorso del re del 2011. Confermato questa volta Christoph Waltz di Bastardi senza Gloria così come il compianto Heath Ledger di The Dark Knight che ha sfiorato l'ex-aequo con un altro grande che oggi non c'è più e che quell'anno era nella stessa categoria con lui, Philip Seymour Hoffman nel Il Dubbio. 
Preferenza assoluta per Javier Bardem del film dei Coen così come per il nonno più famoso del cinema moderno ovvero Alan Arkin di Little Miss Sunshine, anche in questo caso, sebbene possa sembrare, l'Oscar è la giusta ricompensa per una performance strabiliante e non un tardivo premio alla carriera. Nel 2006 un vero e proprio  plebiscito a favore dell'Oscar per Jake Gyllenhaal per I segreti di Brokeback Mountain, mentre riconfermate la vittoria di Morgan Freeman per Million Dollar Baby, idem per Tim Robbins del 2004 sempre grazie a un film di Eastwood, Mystic River. Ed Harris è il preferito assoluto del 2003 grazie alla sua intensa e sofferta performance in The Hours, poche menzioni invece per il reale vincitore Chris Cooper.

Come molti ci hanno fatto notare Sir Ian Mckellen de Il Signore degli anelli è già diventato un personaggio storico e stravince su tutti nel 2002 con il primo capitolo della trilogia di Jackson La Compagnia dell'Anello. Finiamo con Joaquin Phoenix de Il Gladiatore, il suo Imperatore Commodo folle, spietato e malvagio, trionfa su Benicio del Toro e tutti gli altri grandi della sua annata. Nessuno ex equo, nessun bis di vittorie, a parte Philip Seymour Hoffman vincitore sia in questa categoria che in quella leading con Capote.

Qui di seguito i risultati con le reali scelte degli Oscar, da voi confermate, in grassetto.

2001 - Joaquin Phoenix - Il Gladiatore
2002 - Sir Ian Mckellen - Il Signore degli anelli - La Compagnia dell'Anello
2003 - Ed Harris - The Hours
2004 - Tim Robbins  - Mystic River
2005 - Morgan Freeman  - Million Dollar Baby
2006 - Jake Gyllenhaal - I segreti di Brokeback Mountain
2007 - Alan Arkin - Little Miss Sunshine
2008 - Javier Bardem  - Non è un paese per vecchi
2009 - Heath Ledger - Il cavaliere oscuro 
2010 - Christoph Waltz - Bastardi senza gloria
2011 - Geoffrey Rush - Il discorso del Re
2012 - Christopher Plummer - Beginners
2013 - Philip Seymour Hoffman – The Master
2014 - Jared Leto – Dallas Buyers Club
2015 - J. K. Simmons – Whiplash
2016 - Mark Rylance – Il ponte delle spie
2017 - Michael Shannon - Animali notturni
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...