3 ottobre 2017

'Il club delle prime mogli' diventerà una serie per Paramount Network

Di Gabriele La Spina

Uno dei più celebri cult degli anni '90,  diretto da Hugh Wilson con un trio d'eccezione formato da Bette Midler, Goldie Hawn e Diane Keaton, diventerà presto una serie televisiva per l'appena nato, canale americano, Paramount Network. È stato annunciato ieri che Tracy Oliver scriverà la sceneggiatura dell'adattamento per il piccolo schermo della pellicola.

La trama della serie seguirà di pari passo quella del film: Per Brenda, Elisa e Annie, che tanti anni fa erano state compagne di college, i matrimoni sono terminati in altrettanti naufragi. La prima ha sposato il proprietario di una catena di negozi di elettronica, la seconda è diventata una star del cinema, mentre la terza è una casalinga. Tutte si sono impegnate per costruire le attività dei loro mariti, e sono state scaricate per fare posto a compagne più giovani e sexy. Decidono allora di unire le loro forze. Goldie Hawn non perde un grammo della sua carica clownesca, Bette Midler sa appassirsi nella parte della matrona italo-ebrea per poi esplodere, Diane Keaton si chiama Annie e mantiene le nevrosi, le esplosioni comiche, le malinconie dell'eroina di Allen. Sono brave e determinate a resuscitare i tempi scattanti e il cinismo della commedia sofisticata classica. Il film però non è alla loro altezza: piacevole, ma non travolgente, cattivo, ma non abbastanza coraggioso per essere perfettamente amorale.

Quello de Il club delle prime mogli, è un racconto dall'ottimo potenziale per una serie, ma che senza un cast di spicco, dopotutto vero punto di forza e fattore del successo della pellicola di origine, potrebbe fallire nell'essere un prodotto qualitativamente consono alla nuova via di eccellenza televisiva intrapresa oggi dalla televisione americana. Paramount Network verrà lanciato a gennaio 2018 nei piccoli schermi americani, le serie con cui il canale verrà avviato saranno il reboot di un altro cult Heathers, il dramma Yellowstone e la miniserie Waco; il canale è subentrato alla recente eliminazione di Spike TV, dal quale ha ereditato gran parte di produttori e creativi.

Fonte: The Wrap
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...