20 ottobre 2017

Naomi Watts protagonista del thriller psicologico 'The Wolf Hour'

Di Gabriele La Spina

La sfortunata Naomi Watts vive un periodo non propriamente brillante della sua carriera, la sua serie di lancio sul piccolo schermo, Gypsy, è miseramente naufragata su Netflix, e la sua ultima pellicola in sala, The Book of Henry, è stata tra le più demolite dalla critica americana. Un periodo buio, che si spera abbia un risvolto positivo. La Watts, tra i vari progetti a cui prenderà parte nei prossimi anni, ha appena firmato per il ruolo da protagonista in un nuovo thriller intitolato The Wolf Hour.

Nel film la Watts, ritrae una donna che una volta era una celebre figura contro culturale, ma che ora vive da sola nel suo appartamento del Bronx, dopo aver tagliato se stessa fuori dal mondo esterno durante la nota "Estate di Sam" del 1977. Mentre si ritira ulteriormente in isolamento, un tormentatore invisibile inizia a sfruttare le sue debolezze. 

La Watts produrrà la pellicola sorretta dal Sundance Institute Feature Film Program, che sarà diretta Alistair Banks Griffin. Le riprese di The Wolf Hour partiranno alla fine di quest'anno a New York City. Secondo il regista tutti i sensi dello spettatore verranno stimolati in questa interessante pellicola, che secondo i produttori, sfrutterà a pieno le capacità interpretative della Watts, in ogni sua sfumatura. Il film è stato già definito come un thriller in pieno stile Hitchcock. Che sia il giusto ruolo per riportare Naomi Watts alla ribalta?

Fonte: Variety
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...