15 ottobre 2017

Netflix a lavoro sul film crossover 'Dorothy and Alice'

Di Gabriele la Spina

Due personaggi indelebili dalla letteratura mondiale, eroine dell'infanzia di generazioni di lettori, ma anche per certi versi eroine femministe. Dorothy, de Il mago di Oz, e Alice de Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie, sono due ragazze che non sono scese a patti con ciò che veniva imposto dalle loro famiglie e dalla società stessa. Entrambe si rifugiano in mondi paralleli, hanno a che fare con figure altamente simboliche della loro realtà, riescono a ritrovare sé stesse e la loro raison d'etre da quei viaggi.

Sembrerebbe assurdo se un produttore volesse riunirle entrambe in un'unica storia? Bryan Unkless, produttore del recente successo dei festival americani autunnali I, Tonya, vuole fare proprio questo e il suo mezzo di distribuzione sarà Netflix, da sempre patria per gli autori volenterosi di portare al pubblico progetti sempre più inusuali. 

Intitolato Dorothy and Alice, il film vedrà l'incontro tra Dorothy (il personaggio dalla penna di L. Frank Baum) e Alice (iconico personaggio di Lewis Carroll) in una casa di cura per giovani dal percorso travagliato. Dopo che entrambe confidandosi scoprono di avere visioni disturbanti, sogni vividi di altri mondi, lottano insieme per salvare i mondi che risiedono nella loro immaginazione dalla realtà intorno a loro, in quanto le loro fantasie diventano sempre di più qualcosa di meno immaginario. 
Non si tratta di un semplice fantasy, ma di un film dalle sfumature thriller e creepy, che figurerà due intelligenti figure femminile come protagoniste, un genere molto in voga a Hollywood quest'anno. Il film sarà prodotto anche da Justin Merz, da sempre con una particolare predilezione per i progetti di stampo fantasy, è infatti produttore di Rose Red per la Disney.

Fonte: The Tracking Board
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...