2 ottobre 2017

Sarah Paulson confermata per l'ottava stagione di 'American Horror Story'

Di Gabriele La Spina

In American Horror Story: Cult, la settima stagione della serie horror più celebre del piccolo schermo, Sarah Paulson ha a che fare forse con uno dei ruoli meno interessanti ricoperti finora, seppur centralissimo rispetto ai ruoli di supporto affidatole da Ryan Murphy in passato. Per lo showrunner, la Paulson è diventata quasi una musa, le ha permesso di vincere un Emmy grazie a Il caso O.J. Simpson e presto le offrirà un ruolo di impatto su Netflix con il prequel di Qualcuno volò sul nido del cuculo. Il loro viaggio insieme è partito da American Horror Story e dopo sette anni non sembra destinato a concludersi.

Intervistata dalla rivista ADWEEK, dove capeggia in un bellissimo photoshoot di copertina, la Paulson ha confermato la sua presenza per l'ottava stagione della serie horror le cui riprese sono già fissate per il prossimo anno per FX: "Amo lavorare in quel network più di quanto possa dire", ha specificato l'attrice. Oltre a interpretare il ruolo di Louise Fletcher nella prima serie di Murphy per Netflix, la Paulson sarà per il regista anche in Katrina: American Crime Story, che andrà in onda nel 2019.

Grazie al piccolo schermo, l'attrice sta vivendo un vero periodo d'oro, ma sarà al cinema anche in ruoli di supporto nel film di Steven Spielberg, The Post, al fianco di Meryl Streep, e nel reboot al femminile Ocean's Eight, con Cate Blanchett e Sandra Bullock. "È un nuovo mondo per me, ma la cosa più giusta per me è mettere la testa giù e concentrarmi sul compito proprio di fronte a me".

Mentre American Horror Story: Cult andrà in onda con il suo quinto episodio questo martedì su FX, i dettagli sulla stagione successiva sono ancora del tutto ignoti, ma secondo quanto anticipato da Murphy potrebbe trattarsi di un crossover che coinvolgerà la terza stagione della serie sulla streghe, Coven.

Fonte: ADWEEK
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...