13 novembre 2017

Los Angeles Times Roundtable: Jake Gyllenhaal, Nicole Kidman e Guillermo del Toro tra gli attori e i registi scelti dalla rivista

Di Gabriele La Spina

Le roundtable, discussioni tra attori e registi ormai di rito e sintomo dell'inizio della stagione dei premi, non sono soltanto l'occasione per un patinato servizio fotografico con i volti di culto del panorama hollywoodiano, ma anche un trampolino di lancio, anche promozionale, per il percorso di attori e registi durante la stagione dei premi. Quando si tratta poi della roundtable dell'eminente Los Angeles Times ha un valore aggiunto.

Scelte scontate e altre più inaspettate quelle dell'impostante testata, che seleziona il meglio del 2017 tra attori, attrici e registi. In quest'ultimo campo ci sorprende la presenza di Darren Aronofsky per il bistrattato madre!, mentre si affermano i registi più amati degli ultimi mesi tra cui la Bigelow, la Gerwig e la Jolie, per la quota rosa, e del Toro e Baker. Nel campo attoriale per la categoria dei protagonisti invece è Hugh Jackman l'asso nella manica, che difficilmente vedremo altrove se non ai Golden Globe, e Jeremy Renner per Wind River, mentre restano consolidati i nomi di Chalamet, Franco, Oldman e Gyllenhaal; nella parte femminile invece sbuca un'impredicibile Diane Kruger per In the Fade, con una rediviva Annette Bening per Film Stars Don't Die in Liverpool, e le lanciatissime Robbie, Chastain e Ronan, inaspettata anche la presenza di Kate Winslet per il mal accolto Wonder Wheel. Tra gli attori non protagonisti invece ci sorprendono le scelte della rivista sul versante maschile, con interpreti come Jim Beluschi per Wonder Wheel Laurence Fishburne per Last Flag Flying, e su quello femminile con Nicole Kidman per il controverso The Killing of a Sacred Deer e ancora di più Michelle Pfeiffer per madre!, che si accodano alle consolidate attrici della stagione quali sono Allison Janney, Holly Hunter, Hong Chau e Laurie Metcalf.

Ma chi di loro sarà una presenza probabile della stagione? Essere nella roundtable di Los Angeles Times conferisce prima di tutto a questi interpreti una forte possibilità di qualificazione nei circoli della critica come la Los Angeles Film Critics Association, senza considerare la New York Film Critics Circle, la Boston Society of Film Critics e la National Society of Film Critics. Alcuni di questi nomi saranno comunque presenze certe anche agli Oscar, a prescindere da quanto scelto da LA Times, che presto pubblicherà i video delle conversazioni tra attori e registi. 

Director
Darren Aronofsky (mother!)
Sean Baker (The Florida Project)
Kathryn Bigelow (Detroit)
Greta Gerwig (Lady Bird)
Angelina Jolie (First They Killed My Father)
Jordan Peele (Get Out)
Guillermo del Toro (The Shape of Water)

Leading Actor
Timothée Chalamet (Call Me By Your Name)
James Franco (The Disaster Artist)
Jake Gyllenhaal (Stronger)
Hugh Jackman (Logan/The Greatest Showman)
Gary Oldman (Darkest Hour)
Jeremy Renner (Wind River)

Leading Actress
Annette Bening (Film Stars Don't Die in Liverpool)
Jessica Chastain (Molly's Game)
Diane Kruger (In the Fade)
Margot Robbie (I, Tonya)
Saoirse Ronan (Lady Bird)
Kate Winslet (Wonder Wheel)

Supporting Actor
Jim Belushi (Wonder Wheel)
Laurence Fishburne (Last Flag Flying)
Richard Jenkins (The Shape of Water)
Jason Mitchell (Mudbound)
Sam Rockwell (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)

Supporting Actress
Hong Chau (Downsizing)
Holly Hunter (The Big Sick)
Allison Janney (I, Tonya)
Nicole Kidman (The Killing of a Sacred Deer)
Laurie Metcalf (Lady Bird)
Michelle Pfeiffer (mother!)

Fonte: Los Angeles Times
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...