29 novembre 2017

Oscar Record: Quando la statuetta è un affare di famiglia

Di Alfredo Di Domenico

In ogni famiglia ci sono tradizioni da rispettare, cose che di tramandano di generazione in generazione, oggetti, storie, racconti e anche vincere un Oscar in un alcuni casi. Certo potrebbe essere più difficile quando si è figli d’arte, uscire dall’ombra del genitore, emergere ed affermarsi ma in alcuni casi l’impresa è riuscita.

Solo due famiglie a Hollywood possono vantare tre generazioni di vincitori: gli Huston e i Coppola.
Capostipite di questa di questa famiglia di vincitori è il grande caratterista Walter Huston, candidato ben 4 volte, ha vinto nel 1948 in supporting per Il tesoro della Sierra Madre diretto dal figlio, John Huston, considerato uno dei maestri del cinema hollywoodiano della Golden Age, che a sua volta quell’anno vinse per il come miglior regista e per la sceneggiatura. John è fautore anche della vittoria della figlia Anjelica, nel 1985 per il film, da lui diretto, L’onore di Prizzi. Anjelica è ultima vincitrice in carica della famiglia, icona del cinema degli anni ’80 nella sua brillante carriera ha ricevuto in tutto tre candidature.
I Coppola sono una  grande famiglia e sono numerosissimi, il primo Coppola a vincere fu porprio Francis, grazie alla sceneggiatura del film Patton nel 1971. Grazie a Il Padrino vincerà il secondo Oscar sempre per la sceneggiatura e per il Padrino Parte II arriveranno altri Tre Oscar, Film Regia  e Sceneggiatura, Nel 2011 riceve Oscar alla memoria Irving G. Thalberg. Grazie a Il Padrino Parte II anche il padre di Francis, il compositore Carmine Coppola, ha ricevuto un Oscar per la colonna sonora e la sorella Talia Shire ha ricevuto una candidatura come attrice non protagonista. L’ultima in linea retta a vincere è stata Sofia Coppola, nel 2003 per la sceneggiatura di Lost in Translation, mentre il fratello maggiore, Roman Coppola è stato candidato con Wes Anderson per la sceneggiatura di Moonrise Kigndoom nel 2012. Nipote di Francis e cugino di Sofia e Roman è Nicolas Cage che ha vinto come migliore attore nel 1995 per Via da Las Vegas.
Fermi a due generazioni troviamo: John Voight, Premio Oscar nel 1978 per Tornado a casa insieme sua figlia  Angelina Jolie, Best Supporting Actress 1999 con Ragazze interrotte; la famiglia Minnelli, Vincent Minnelli Best Director 1958 per Gigi insieme a sua figlia, l’immensa Liza, Best Actress 1972 per Cabaret, a sua volta figlia di della leggendaria Judy Garland, anche lei, ovviamente, vincitrice di un Oscar;  I Fonda, il grande Henry Fonda vincitore prima di un Oscar alla carriera e poi di un premio come migliore attore, rispettivamente nel 1980 e 1981 ed ha visto trionfare la figlia Jane ben due volte prima di lui, nel 1971 e nel 1978. Anche che il fratello di Jane, Peter, è arrivato a conquiestare due nomination, una per la sceneggiatura di Easy Rider e una come migliore attore nel 1997.
Ancora più raro trovare premi Oscar nella stessa generazione ma la storia ci insegna a che non tutto è impossibile. I primi sono stati  Lionel ed Ethel Barrymore che appartengono alla cosiddetta Famiglia Reale di Hollywood. Il primo vinse il premio Oscar al miglior attore nel 1931 per l'interpretazione in Io amo mentre la sorella Ethel fu una celebre attrice teatrale che lavorò per il cinema in tarda età ricevendo grandi lodi, 4 candidature ed un Oscar nel 1944 in Supporting per Scala a chiocciola.


Il caso più famoso è sicuramente quello delle sorelle Joan Fontaine e Olivia De Havilland: entrambe candidate all'Oscar come migliore attrice nel 1941 dove a vincere fu Joan Fontaine, il che non fece altro che aumentare l’astio tra le due sorelle che, secondo la stampa dell’ epoca, non si sarebbero mai più parlate. Oliva d’latra parte vinse due Oscar negli anni successivi e quest’anno ha festeggiato il suo 101° compleanno. Più uniti e più diversi che mai i fratelli Warren Beatty e Shirley MacLaine hanno portato grandi soddisfazioni a casa, il primo vincendo come miglior regista nel 1981 per Reds la seconda ha vinto come migliore attrice nel 1983 a fronte di 5 candidature. Entrambi hanno ottenuto il prestigioso AFI Lifetime Award.
Negli anni più recenti troviamo i Coen ha hanno condiviso ben 15 candidature e addirittura quattro Oscar ciascuno. Gli ultimi sono gli Affleck, Ben per primo ha portato a casa il premio, nel 1998 per la sceneggiatura di Will Hunting, vincendone un altro per la produzione di Argo, e suo fratello Casey Affleck, migliore attore in carica per Machester By the Sea.
Coppie meno fortunate di fratelli candidati sono i Gyllenhall, Jake e Maggie, Joaquin e River PhoenixMeg e Jennifer Tilly, o ancora altri dove almeno uno dei due l’Oscar l’ ha vinto come Vanessa e Lynn Redgrave, anche loro furono furono candidate entrambe nel 1966: Vanessa per Morgan matto da legare e Lynn per Georgy Girl ma persero contro Elizabeth Taylor, Julia e Eric Roberts, Jane e Peter Fonda.

Infine ci sono state, e ci sono ancora oggi, tante coppie ‘felicemente sposate’ con figli e Oscar a carico. Parliamo di Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones ognuno col suo bel premio sul camino, cosi come i reali spagnoli Javier Bardem e Penélope Cruz o ancora Mel Brooks e Anne Bancroft, Viven Leigh e Laurece Olivier, Joan Woodward e Paul Newman, e infine Frances McDormand, caso più unico che raro, ha vinto l’Oscar diretta dal marito Joel in Fargo, film per cui ha vinto a sua volta come sceneggiatore insieme al fratello Ethan, ovvero i fratelli Coen.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...