18 novembre 2017

Una petizione per far concorrere 'Get Out' nella categoria drama ai Golden Globe 2018

Di Gabriele La Spina

Allegoria e feroce satira della società americana, della discriminazione razziale, nonché del divario tra culture etniche differenti, Get Out, oltre il semplice horror, oltre la commedia grottesco, ha segnato uno dei più grandi successi per la Universal nel 2017. Scelta infelice secondo qualcuno, di far concorrere il film di Jordan Peele ai Golden Globe, nella categoria "Comedy/Musical", non del tutto fuori luogo, eppure tanto da poter scatenare una petizione per cambiare la considerazione della pellicola.

Anche sintomo del considerevole legame tra il pubblico e il successo di critica di Peele, Care2 Petitions ha lanciato una petizione che vanta già 8,745 firme (con un obiettivo di 10,000), per convincere la HFPA a nominare Get Out nella categoria Drama dei Golden Globe. Nella petizione che trovate nel sito thepetitionsite.com, si specifica: "È molto chiaro che il messaggio non voglia essere così spensierato. Riguarda i bianchi che rubano la vita ai neri - nulla di ciò è divertente".

Dopotutto anche il regista ha spesse volte descritto la sua pellicola come un "documentario", eppure Peele non sembra curarsi più di tanto della classificazione del film, a Deadline ha infatti dichiarato: 
"La parte più gratificante dell'aver fatto Get Out sono le conversazioni che il film ha ispirato.

Quando in origine avevo sentito dell'idea di inserirlo nella categoria commedia, non mi è parso come un problema. Non esiste una categoria per il social-thriller. E allora? Sono andato avanti.
Ho realizzato questo film per i fedeli neri fan dell'horror che sono stati sotto rappresentati per anni. Quando la gente ha iniziato a difendere la mia voce, significava molto. "Get Out" non mi appartiene più, ora appartiene a tutti.
La ragione della risposta così viscerale a questo film che viene definito commedia, è che viviamo ancora in un periodo in cui le grida afroamericane per la giustizia non vengono prese sul serio. È importante riconoscere che, sebbene ci siano momenti divertenti, il razzismo sistemico di cui parla il film è molto reale. Più di ogni altra cosa, dimostra che il film può essere una forza per il cambiamento. Alla fine della giornata, chiamare "Get Out" horror, commedia, dramma, azione o documentario, non mi interessa. In qualunque modo tu lo chiami, sappi solo che è la nostra verità."
Le nomination dei Golden Globe 2018, verranno rivelato il prossimo 11 dicembre. Qualunque sia la categoria di Get Out non vi è nessun dubbio che riceverà numerose nomination.

Fonte: Deadline 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...