17 dicembre 2017

Predizioni Oscar 2018: Miglior attore protagonista (Finali)

Di Simone Fabriziani

A poco più di un mese dall'annuncio delle nomination all'Oscar 2018 (avverrà martedì 23 Gennaio), cerchiamo di tirare le somme della categoria maschile principale in lizza per la statuetta assegnata ogni anni dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences, soppesando titoli e performance e immaginando una realistica cinquina di possibili performance.
Saldissimi sono i primi due posti della cinquina, scanditi e dominati dalla trasformazione fisica ed interpretativa di Gary Oldman in L'ora più buia e il talento in ascesa Timothée Chalamet nel fenomeno indie Chiamami col tuo nome; il primo è forte già di candidature ai Critics'Choice Awards, ai Golden Globes e al SAG per il suo violento ed imprevedibile ritratto di Winston Churchill nel film di Joe Wright, mentre il giovane Chalamet vanta fino ad oggi il maggior numero di premi vinti dei circoli della critica statunitense, ponendo una minaccia relastica alle chance dell'attore britannico.

Entra prepotentemente nella cinquina il giovane talento inglese Daniel Kaluuya, protagonista del film d'esordio alla regia di Jordan Peele e horror dell'anno; dopo le candidature sorprendenti ai Critics'Choice Awards, Golden Globes e SAG il volto di Scappa - Get Out sembra quasi una piacevole certezza, capace di mettere d'accordo anche le frange dell'industria hollywoodiana più progressista rappresentando la quota black dell'edizione 2018 degli Academy Awards. A tallonarlo il redivivo James Franco in The Disaster Artist, ironico e sfaccettato ritratto del regista ed attore Tommy Wiseau già acclamato dalla critica americana; il Golden Globe Comedy/Musical potrebbe essere già suo. A chiudere l'ideale lista di cinque nomi maschili l'attore dei record Daniel Day-Lewis in Il filo nascosto, canto del cigno davanti la macchina da presa per l'interprete irlandese tre volte premio Oscar, qui alla sua seconda collaborazione con Paul Thomas Anderson.
A minacciare la tranquillità della lista, performance come quelle di Tom Hanks in The Post e Denzel Washington in Roman J. Israel, Esq.; al palo Jake Gyllenhaal per Stronger.

Predizioni:
Timothée Chalamet, "Chiamami col tuo nome"
Daniel Day-Lewis, "Il filo nascosto"
James Franco, "The Disaster Artist"
Daniel Kaluuya, "Scappa - Get Out"
Gary Oldman, "L'ora più buia"

Alternative:
Tom Hanks "The Post"
Denzel Washington "Roman J. Israel, Esq."
Jake Gyllenhaal "Stronger"

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...