29 dicembre 2017

Predizioni Oscar 2018: Miglior film straniero (Finali)

Di Alfredo Di Domenico

Niente Italia anche quest’anno in questa categoria ma ciononostante il nostro paese continua a vantare il record di Oscar vinti per il miglior film straniero, l’ultimo nel 2014 per La grande bellezza.
A Ciambra di Jonas Carpignano non ha impressionato i membri dell’ Academy e il film non è rientrato nella rosa dei nove prima delle nomination definitive. Negli ultimi 10 anni questa categoria ci ha portato in giro per il mondo scoprendo nuove realtà, nuovi modi di fare cinema e nuovi talenti che negli nani successivi hanno più volte riconfermato il loro grande potenziale, passando di festival in festivale arrivando ,molto volte sino agli Oscar.

Quest’anno ci aspettiamo di trovare il film Foxtrot direttamente da Israele, che rappresenterebbe l’ undicesima nomination per lo stato medio orientale che non ha mai riportato una vittoria. Il film ha vinto il Leone d'argento, Gran premio della giuria alla 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e inserito dalla  National Board of Review Awards tra i Migliori cinque film stranieri dell' anno. Segue The Square, film Palma d'oro al Festival di Cannes 2017, dalla Svezia, attualmente a quota 15 nomination e tre vittorie, tutte grazie al genio di Ingmar Bergman.
Da Cile arriva A Fantastic Woman che approderà anche a Berlino e sino ad ora ha riscosso grandi apprezzamenti da parte della critica. Sino ad oggi l’unico film cileno ad essere stato candidato è No - I giorni dell'arcobaleno di Pablo Larraín nel 2013. Dalla fredda  Russia cerca di trovare posto il film Loveless,  già premio della giuria a Cannes e pluri candidato agli Oscar Europei. La Russia ha ricevuto 6 candidature ed una sola vittoria dal 1990 ad oggi, mentre negli anni precedenti, quando era URSS aveva ricevuto altrettante candidature e conseguito ben 3 vittorie.
Infine The Insult potrebbe procurare al Libano la prima nomination. Per questo film il protagonista Kamel El Basha ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile alla 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia

Predizioni:
Foxtrot (Israele)
The Square (Svezia)
Una donna fantastica (Cile)
Loveless (Russia)
L'insulto (Libano)

Alternative:
In the Fade (Germania)
On Body and Soul (Ungheria)
Félicité (Senegal) 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...