17.1.18

J.J. Abrams al lavoro su una nuova serie tv ambientata nello spazio

Di Anna Martignoni

J.J. Abrams sta sviluppando una nuova originale serie televisiva che ha come ambientazione lo spazio. Sembra che il regista, autore e produttore non ne abbia ancora abbastanza di scenari che esulano dal mondo terrestre, visto anche che sta attualmente lavorando al nono episodio di Star Wars. Abrams è anche uno dei produttori di Cloverfield 3 -che tratta la storia di un team di astronauti a bordo dell' International Space Station- oltre che dei più terreni Westworld, 11.22.63 e Castle Rock, progetto in collaborazione con Stephen King e pronto ad approdare su Hulu quest'anno. 
Abrams è noto al grande pubblico per aver co-creato le serie Felicity, Alias, Lost e Fringe, che in poco tempo sono diventate parte integrante della cultura popolare; ha diretto Mission Impossible III, la nuova serie di film di Star Trek e il recente Star Wars: The Force Awakens. J.J. Abrams racconta le sue storie in modo poco tradizionale, creando situazioni misteriose capaci di catturare l'attenzione del pubblico e facendolo riflettere, il tutto infondendo un senso di stupore e nostalgia. Per quanto riguarda la sua ultima idea, ancora in lavorazione, sembra che si focalizzerà su una famiglia composta da madre scienziata, padre e figlia che rimangono coinvolti in un incidente stradale: la madre finirà in coma, permettendo alla figlia di scavare dentro ai suoi esperimenti; ciò la porterà, insieme al padre, in un altro mondo dentro una battaglia contro una forza mostruosa e oppressiva. Sembra che Apple, Warner Bros. e HBO siano interessate al progetto; precedentemente, Abrams aveva annunciato la sua intenzione di lavorare su un'altra serie sempre ambientata nello spazio, questa volta per la HBO. Intitolata Glare, si sarebbe concentrata sulla colonizzazione di un altro pianeta; sfortunatamente, non ci sono state più notizie sullo sviluppo di questo progetto. Ma se la HBO si assicurasse i diritti sul nuovo dramma di Abrams, saremo in grado di vedere in futuro due serie -entrambe ambientate nello spazio- nate dalle idee del regista, oltretutto per lo stesso network? Non ci resta che attendere!

Fonte: Screenrant