30.1.18

Xavier Dolan è pronto a girare il suo prossimo film, 'Matt & Max'

Di Anna Martignoni

Xavier Dolan, giovane quanto prolifico autore di origini canadesi, torna alle sue radici con un dramma intimo ambientato in Québec, poco tempo dopo la sua ultima opera The Death and Life of John F. Donovan: sebbene quest'ultimo non sia ancora uscito in sala, Dolan è già al lavoro sul suo prossimo progetto.
L'autore, attore e regista, il quale compirà 29 anni il prossimo marzo, ha già al suo attivo sette film da quando debuttò con J' ai tué ma mère nel 2009. Dolan ha programmato l'uscita del suo prossimo film per il 2019: si tratta di 'Matt & Max', dramma in lingua francese che tratta la storia di una coppia di amici che vanno per i trent'anni. Dolan vince il Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes nel 2016 per É solo la fine del mondo -che includeva nel cast i nomi di Marion Cotillard, Lea Seydoux e Vincent Cassel- e il suo primo progetto in lingua inglese è stato The Death and Life of John F. Donovan, dramma che racconta la corrispondenza tra un attore di Hollywood (Kit Harrington) e un giovane fan (Jacob Tremblay) e che vede nel cast anche Natalie Portman, Susan Sarandon, Kathy Bates e Jessica Chastain; il suo ottavo film, 'Matt & Max', sarà girato in Québec con attori canadesi che sono anche amici stretti di Dolan, il che sembra adatto dato il tema della pellicola; da sottolineare il fatto che con questo film il regista spera di far entrare nel cast la sua musa, Anne Dorval, già interprete di personaggi materni in Mommy e J'ai tué ma mère, nei panni della madre, mentre lo stesso Dolan sarà Max. Ecco le parole del regista: "Questo film sarà più un omaggio ai drammi familiari degli anni novanta piuttosto che una riflessione profonda su che cosa significhi essere gay".

Contemporaneamente, Dolan è stato protagonista di un film che tratta del tema omosessuale, Boy Erased, diretto da Joel Edgerton nel quale troviamo anche Nicole Kidman, Russell Crowe e Lucas Hedges. Dolan spiega: "Quest'anno mi sono esposto a film che ho ritenuto essere talmente coraggiosi ed autentici nel raccontare l'amore tra i gay che ho sentito il bisogno di esplorare personaggi che non fossero per forza omosessuali; ma "Boy Erased" mi ha toccato il cuore: mi ha fatto venire voglia di tornare indietro e scrivere un copione su personaggi autenticamente gay". Il regista ha affermato anche che il desiderio di scrivere era talmente forte che una parte di 'Matt & Max' è stato scritto di fatto mentre era impegnato sul set del film di Edgerton ad Atlanta lo scorso settembre. La sceneggiatura dell'ottavo film di Xavier Dolan è stata ultimata all'inizio di gennaio ed è intenzione del regista iniziare a girare la pellicola questa primavera. 

Fonte: THR