21 febbraio 2018

Paul Thomas Anderson al lavoro su un nuovo copione con sua figlia

Di Anna Martignoni

Il regista statunitense Paul Thomas Anderson, attualmente in gara con sei candidature agli Oscar per Il filo nascosto, non ama pronunciarsi su quali siano i progetti per il futuro. Nonostante ciò, sembra che il regista stia entrando nell'ottica di realizzare una pellicola che i suoi figli - di anni 12, 8, 6 e 4 - possano guardare.
Durante un'intervista con il The Los Angeles Times, Anderson ha confermato l'aneddoto secondo cui la figlia, notando che proprio Il filo nascosto è stato classificato come "R", ovvero non adatto ai minori di 17 anni non accompagnati da un adulto, abbia esclamato: "Aaaaw....c'mon!". Probabilmente ciò farà sì che il regista inizi a pensare a qualcosa adatto anche ai più piccoli. Ecco le parole di Anderson: "Attualmente sto lavorando ad una storia con mia figlia Lucy, di otto anni; è una bella collaborazione. Stavo provando a portare la vicenda su sfumature più dark, dove i miei istinti avrebbero voluto condurla, ma Lucy è stata molto gentile e dolce, ricordandomi che la stavo trasformando in qualcosa di diverso: così sono tornato sui miei passi". Ovviamente, non sappiamo se questo progetto casalingo diventerà un film vero e proprio, ma di sicuro è un buon allenamento per Anderson.

Fonte: The Playlist
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...