3 marzo 2018

César Awards: trionfo in Francia per '120 battiti al minuto' di Robin Campillo

Di Simone Fabriziani

Il film vincitore del Gran Premio della Giuria di Cannes 2017 ha trionfato a casa proprio con ben sei riconoscimenti; a dominare ai Césars Awards a Parigi è stato difatti l'intenso dramma sull'AIDS 120 battiti al minuto, scritto e diretto da Robin Campillo.
Il film si porta a casa sei César, seguito da Au revoir là-haut di Albert Dupontel  cinque riconoscimenti tra cui regia e attrice protagonista. Miglior film straniero è il russo Loveless, candidato all'Oscar nella categoria corrispondente. 
Di seguito la lista di tutti i vincitori del più prestigioso premio francofono:

BEST FILM
“BPM,” Robin Campillo


BEST DIRECTOR
Albert Dupontel, “Au revoir Là-Haut”


BEST ACTRESS
Jeanne Balibar, “Barbara”


BEST ACTOR
Swan Arlaud, “Petit Paysan”


BEST FEMALE NEWCOMER
Camélia Jordana, “Le Brio”


BEST MALE NEWCOMER
Nahuel Pérez Biscayart, “BPM”


BEST SUPPORTING ACTOR
Antoine Reinartz, “BPM”


BEST SUPPORTING ACTRESS
Sara Giraudeau, “Petit Paysan”


BEST COSTUMES
Mimi Lempicka, “Au Revoir Là-Haut”


BEST SET DECORATION
Pierre Quefféléan, “Au Revoir Là-Haut”


BEST ANIMATED FILM
“Le Grand Méchant Renard Et Autres Contes,” Benjamin Renner, Patrick Imbert


BEST CINEMATOGRAPHY
Vincent Mathias, “Au Revoir Là-Haut”


BEST ADAPTED SCREENPLAY
Albert Dupontel, Pierre Lemaitre, “Au Revoir Là-Haut”


BEST EDITING
Robin Campillo, “BPM”


BEST SOUND
Olivier Mauvezin, Nicolas Moreau, Stéphane Thiébaut, “Barbara”


BEST DEBUT FEATURE
“Petit Paysan,” Hubert Charuel


BEST DOCUMENTARY
“I Am Not Your Negro,” Raoul Peck


BEST ORIGINAL SCORE
Arnaud Rebotini, “BPM”


BEST ORIGINAL SCREENPLAY
Robin Campillo, “BPM”


BEST FOREIGN FILM
“Loveless,” Andrey Zvyagintsev


Fonte: IndieWire
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...