14.3.18

In 'The Crown' la protagonista Claire Foy è stata pagata meno di Matt Smith


Di Giulia Sinceri

Durante una conferenza Suzanne Mackie, executive producer di The Crown, ha rivelato che la protagonista Claire Foy è stata pagata meno del collega Matt Smith durante le prime due stagioni della serie. Ma fortunatamente le cose stanno per cambiare in meglio.

Suzanne Mackie ha infatti dichiarato che andando avanti nessun altro attore sarà pagato più della Regina: certo, il cambiamento non investirà Claire Foy, perché a partire dalla terza stagione il ruolo della Regina Elisabetta II sarà interpretato da Olivia Colman (nota per la sua parte in Broadchurch), ma si tratta pur sempre di una notizia importante. Ormai, infatti, l'argomento della parità di salario tra attori e attrici è sempre più urgente, anche grazie all'impegno di organizzazioni come Time's up, e di certo i produttori di The Crown non potevano ignorare una tematica così scottante. Anche se si sono giustificati dicendo che la disparità di paga tra la Foy e Smith veniva dalla maggiore popolarità di quest'ultimo, noto ai più per il suo ruolo in Doctor Who. Scherzandoci un po' su, verrebbe proprio da dire lunga vita e grande paga alla Regina.