15 aprile 2018

Addio a Vittorio Taviani, insieme a Paolo coppia storica del cinema italiano

Di Simone Fabriziani

Addio a Vittorio Taviani, regista toscano che insieme all'inossidabile fratello Paolo aveva formato a partire dagli anni '60 un sodalizio artistico dietro la macchina da presa che aveva cambiato per sempre il volto del cinema italiano.
Ci lascia a 89 anni dopo una breve malattia uno dei fautori di maggiore rinnovamento all'interno del panorama del cinema italiano del Novecento; assieme al fratello Paolo aveva realizzato (in veste di regista e sceneggiatore) capolavori premiati in tutto il mondo come Padre padrone, vincitore della Palma d'Oro nel 1977, il film ormai di culto La notte di San Lorenzo, trionfatore sempre a Cannes del Gran Premio della Giuria nel 1982, e poi nel corso degli anni '80 il pregevole Kaos (1984) di ispirazione pirandelliana. La grande letteratura e suoi adattamenti percorreranno il cinema di Vittorio anche nei decenni successivi, soprattutto nei tre esempi recenti di Cesare deve morire (Orso d'Oro a Berlino nel 2012), Meraviglioso Boccaccio (2015) e, proprio lo scorso anno, Una questione privata, tratto dall'omonimo romanzo di Beppe Fenoglio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...