4 maggio 2018

Cannes 2018: ecco perché 'Suspiria' e 'A Star is Born' non sono al festival

Di Simone Fabriziani

Il 71° festival di Cannes è ormai alle porte: la kermesse del festival francese quest'anno capitanato dal premio Oscar Cate Blanchett si svolgerà dall'8 al 19 maggio. Se quest'anno lo star power è affidato alla presenza di titoli come BlacKkKlansman di Spike Lee, The House that Jack Built  di Lars Von Trier e Solo: A Star Wars Story di Ron Howard, molti sono invece i titoli che mancano all'appello e che sarebbero potuti essere sulla Croisette.
Difatti è Variety a rivelare che molte delle alte sfere di Cannes hanno approcciato la possibilità di portare alcuni titoli molto attesi sul red carpet, ma le case di produzione di queste ultime hanno declinato l'offerta. Nel report della testata americana si fanno i nomi specifici di Suspiria  e di A Star in Born; il remake horror diretto da Luca Guadagnino  con Dakota Johnson, Tilda Swinton e Chloe Grace Moretz e il debutto dietro la macchia da presa di Bradley Cooper con una inedita Lady Gaga hanno declinato l'offerta di calcare la Croisette nelle prossime settimane. Perché?

Il report di Variety soppesa la possibile soluzione alla domanda con la semplice risposta della visibilità pre-stagione dei premi, finestra annuale detenuta dai festival autunnali come Venezia e Toronto nella fattispecie. Titoli in competizione a Cannes come Foxcatcher  e Carol hanno sì ricevuto numerose candidature agli Oscar a fine partita, eppure l'entusiasmo generale era già terminato nei mesi successivi alle rispettive vittorie in Francia, finestra di tempo troppo lunga per le case di distribuzione per mantenere l'attenzione dei media votanti. Il risultato per i film di Bennett Miller  Todd Haynes? Nessuna statuetta.

Fonte: The Playlist

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...