4 maggio 2018

Orlando Bloom e Scott Eastwood nel thriller d'azione 'The Outpost'

Di Giorgia Colucci

Scott Eastwood, Caleb Landry Jones e Orlando Bloom saranno i protagonisti del film d'azione afgano di Millennium Media The Outpost. 
Il film, diretto da Rod Lurie (The Contender) e basato su un libro di Jake Tapper,  ripercorrerà la storia vera dei 53 soldati statunitensi che hanno combattuto 400 nemici insorti nel nord-est dell'Afghanistan durante l'operazione Enduring Freedom. 
Originariamente costruito per coinvolgere la popolazione del posto nei progetti di sviluppo della comunità, Combat Outpost Keating è situato nella parte inferiore di tre ripide montagne, a sole 14 miglia dal confine pakistano. Ai tempi della narrazione era costantemente minacciato dagli attacchi talebani ed i soldati statunitensi di stanza lì correvano un alto rischio. Quando gli Stati Uniti decisero di chiudere la base, i talebani decisero di reclamarla.
L'inizio della produzione sull'Avamposto è previsto per Agosto, in tempo per rivaleggiare con la produzione Sony Red Platoon, che racconta lo stesso assedio.Millennium presenterà The Outpost  a Cannes, i diritti di distribuzione negli Stati Uniti sono attualmente disponibili.Eastwood interpreterà il sergente maggiore Clint Romesha, mentre Jones sarà lo specialista Ty Michael Carter, entrambi premiati con la Medaglia al Valore del Congresso. Bloom è stato scelto nel ruolo del 1 ° tenente Benjamin D. Keating del 3 ° squadrone, 71 ° reggimento di cavalleria,  ucciso in Afghanistan. Nel cast finale compare anche il nome di Cory Hardrict che interpreterà il sergente Vernon Martin.Alla sceneggiatura provvederà un duo da da Oscar, Paul Tamasy e Eric Johnson (The Fighter), procedendo da un adattamento del best-seller del corrispondente del New York Times, Jake Tapper. La produzione sarà assegnata a Paul Merryman, Tamasy e Marc Frydman con Lurie sotto l'etichetta Battle Plan Prods. banner. Al loro fianco per Millennium ci saranno Jeffrey Greenstein e Jonathan Yunger. Johnson sarà produttore esecutivo insieme a Avi Lerner di Millennium, Trevor Short, Les Weldon, Matt O'Toole, Yariv Lerner, Rob Van Norden e Boaz Davidson."Raccontare le storie degli uomini e delle donne che hanno prestato servizio al Combat Outpost Keating, e di coloro che li amano, è stato l'onore di una vita", ha dichiarato Tapper in una dichiarazione. "Sono così contento che Rod Lurie e Millennium porteranno sul grande schermo il racconto del loro altruismo e del loro valore per un pubblico ancora più ampio. L'eroica battaglia del 2009 di COP Keating ha prodotto due rare medaglie d'onore e innumerevoli altre medaglie. Non potremo mai rimborsare completamente le truppe e le loro famiglie, ma il fatto che milioni di americani potranno presto imparare la loro storia ispiratrice, reca la speranza di dare a questi patrioti un senso di apprezzamento ancora più grande e profondo ".

Lurie aggiunge
"Sono molto orgoglioso di dire che molti degli attori che abbiamo già scelto nei ruoli di supporto sono essi stessi veterani, così come i membri dell'equipaggio. Spero di continuare questo processo. Soprattutto, però, sono semplicemente elettrizzato all'idea di raccontare una delle storie più eroiche di sopravvivenza militare mai registrata. Pensa ai 300 spartani in una guerra moderna. Questo è quello di cui si tratta. "Eastwood ha recentemente recitato in Pacific Rim: Uprising e The Fate of the Furious, entrambe produzioni Universal. Dopo il suo debutto cinematografico in Flags of Our Fathers per il padre, Clint Eastwood, ha partecipato a numerose altre pellicole, tra cui Fury e Suicide Squad di David Ayer.
Jones invece è apparso in due film nominati all'Oscar quest'anno (Tre manifesti a Ebbing, Missouri e Get Out di Jordan Peele), oltre che nell'acclamato film di Sean Baker The Florida Project. Di recente ha terminato la produzione del film senza titolo di Lone Scherfig con Andrea Riseborough, Bill Nighy e Zoe Kazan.
Bloom è forse il più conosciuto dei tre per i suoi ruoli nella trilogia del Signore degli anelli e nella serie Disney Pirati dei Caraibi.
 
Quanto al regista: Lurie, è un veterano servizio nell'esercito, ha creato la serie TV Comandante in capo per la ABC e diretto The Last Castle, film con Robert Redford su un generale marziale della corte che raduna 1.200 detenuti per sollevarsi contro il sistema corrotto che metterlo via.L'idea per questo film è arrivata da un accordo con Trapp sul romanzo, "Hellfire Club", un thriller politico ambientato negli anni '50 sulle società segrete e le cacce alle streghe comuniste che è stato acquistato dalla Uta.
 
Fonte: The Hollywood Reporter
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...