12 giugno 2018

'Bohemian Rhapsody': Bryan Singer è il regista accreditato ufficialmente

Di Anna Martignoni

Bohemian Rhapsody è di certo uno dei film più attesi dei prossimi mesi, dato il coinvolgimento emotivo che offrirà al pubblico rispetto al soggetto, ovvero Freddie Mercury e i Queen. Il trailer del biopic è in circolo da qualche tempo, ma è curioso notare come qui non venga fatto nessun accenno riguardante il nome del regista.
Certo, la notizia non è tra le più sorprendenti, dal momento che Bryan Singer, il quale aveva creato il progetto e girato gran parte della pellicola, era stato licenziato lo scorso autunno nel bel mezzo della produzione per non essersi presentato sul set e, secondo delle indiscrezioni, aver avuto diversi screzi con la produzione e lo stesso Rami Malek, protagonista del film. successivamente la 20th Century Fox aveva incaricato il regista Dexter Fletcher (Eddie the Eagle) di portare a termine la pellicola; in ogni caso, la questione su chi tra Singer e Fletcher sarebbe stato incluso nei crediti era rimasta in sospeso.
Ora, a quanto pare, la decisione definitiva è ricaduta proprio su Singer;  precedentemente, infatti, Fletcher aveva rilasciato una dichiarazione secondo la quale egli non avrebbe voluto comparire nel progetto soltanto tra i crediti ma voleva semplicemente portare a termine il progetto. Il produttore Graham King ha dichiarato che se da un lato non si può ignorare il fatto che Singer sia stato licenziato nello stesso periodo in cui si è scatenato il caso Weinstein, dall'altro il regista ha portato il film alla completezza e per questo merita di essere annoverato tra i crediti.

Bohemian Rhapsody arriverà nelle sale statunitensi il prossimo 2 novembre.

Fonte: Collider
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...