5 giugno 2018

Dianne Wiest e Michael Pena si uniscono a 'The Mule' di Clint Eastwood

 Di Giorgia Colucci

The Mule acquista altri due grandi nomi: al dramma criminale diretto da Clint Eastwood si sono infatti uniti la due volte vincitrice dell'Oscar Dianne Wiest (Pallottole su Broadway, Piume di Struzzo) e Michael Pena (American Hustle).  
Si prospetta dunque un grande cast per questo fil targato Warner Bros, che già comprendeva Laurence Fishburne (Matrix), Alison Eastwood, Taissa Farmiga e Ignacio Serricchio Le riprese sono iniziate proprio lunedì ad Atlanta.

La storia, come già annunciato precedentemente, si concentra su Earl Stone, un uomo sugli 80 anni che è al verde e da solo; insomma un'autentica tragedia, almeno sino a quando non gli viene offerto un semplice lavoro: guidare. Quello che il protagonista scopre successivamente costituisce la svolta del film: infatti l'impiegoè quello di corriere della droga per un noto cartello messicano.
Stone fa il lavoro così bene che il suo carico aumenta esponenzialmente e gli viene assegnato un gestore. Il pericolo è però dietro l'angolo, poichè il suo nome arriva rapidamente sul radar di un agente DEA. Nonostante si sia lasciato alle spalle i probemi di soldi, gli errori passati di cominciano a pesare. Avrà Stone il tempo di correggerli prima che le forze dell'ordine, o le forze del cartello, lo raggiungano?

The Mule non soltanto vedrà Clint Eastwood tornare dietro la macchina da presa, ma anche davanti: difatti il divo del grande cinema sarà anche protagonista per la prima volta dal 2012 con Trouble With the Curve. Un ruolo di primo piano è anche quello di Bradly Cooper (Il lato positivo, American Hustle), che affronterà il ruolo del temuto agente DEA, che si contrappone a Clint Eastwood.

Quali ruoli si prospettano invece per le new entry?Sarà una parte delicata quella della Wiest, che interpreterà l'ex moglie di Stone. Una fatica che certamente non spaventera questa veterana dello schermo, il cui lavoro in Hanna e le sue sorelle e in Parenthood di Ron Howard è stato molto apprezzato. La sua ultima performance nel dramma CBS Life in Pieces fa ben sperare.
Dopo averla Pena sarà invece l'esecutore e rincontrerà sul set un vecchio collega: lui e Cooper hanno difatti già recitato insieme nel 2013 in American Hustle.

Si prospetta dunque una produzione molto interessante, forse degna dei precedenti capolavori realizzati da Eastwood e da uno dei suoi sceneggiatori di fiducia, Nick Schenk (Gran Torino)Eastwood sta producendo insieme a Tim Moore, Kristina Rivera e Jessica MeierDan. Anche Friedkin e Bradley Thomas of Imperative Entertainment (Tutti i soldi nel mondo) stanno collaborando.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...