30 giugno 2018

Nastri d'Argento, trionfo assoluto per 'Dogman', quattro premi anche a 'Loro'

Di Simone Fabriziani

Sono ben otto i premi ricevuti da Dogman e dal suo regista e sceneggiatore Matteo Garrone; il film premiato all'ultimo festival di Cannes domina l'edizione 2018 dei prestigiosi Nastri d'argento portandosi a casa i trofei massimo come ad esempio film, regia, attore protagonista ex-aequo per Marcello Fonte e Edoardo Pesce.
Quattro sono invece i riconoscimenti assegnati a Loro; l'ambizioso progetto scritto e diretto da Paolo Sorrentino trionfa alla sceneggiatura e agli attori non protagonisti Kasia Smutniak e Riccardo Scamarcio; miglior attrice protagonista Elena Sofia Ricci nei panni di Veronica Lario. Delusione per Chiamami col tuo nome, vincitore ex-aequo con il film di Garrone del miglior montaggio, mentre nelle categorie del miglior soggetto e della migliore opera prima ne escono vincitori rispettivamente Made in Italy e La terra dell'abbastanza.

Nelle nuova sezione dedicata alla commedia, trionfo per Come un gatto in tangenziale, miglior film e migliori attori per Antonio Albanese e Paola Cortellesi; delusione nella sezione per Ammore e malavita, che si accontenta soltanto dei due premi alla miglior colonna sonora e miglior canzone originale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...