21 luglio 2018

Frances McDormand sarà Dio nella miniserie 'Good Omens', dal romanzo di Neil Gaiman

Di Gabriele La Spina

Essere una due volte premio Oscar ti avvicina alla divinizzazione, qualcuno potrebbe dire, e forse nel caso di Frances McDormand, formidabile interprete, vincitrice per Fargo e di recente per Tre manifesti a Ebbing Missouri, la cosa sembra farsi più tangibile del previsto. L'attrice darà infatti voce a Dio, nella nuova miniserie di Amazon, che adatta ancora una volta un romanzo di Neil Gaiman, dopo il successo di American Gods.

Divisa in 6 episodi, adattamento di un romanzo di Gaiman del 1990, la serie avrà elementi sovrannaturali. "La fine del mondo sta arrivando, il che significa che un angelo pignolo e un demone, che si sono appassionati eccessivamente alla vita sulla Terra, sono costretti a formare un'improbabile alleanza per fermare l'armageddon. Andranno così alla ricerca dell'anticristo, un ragazzo di undici anni ignaro di dover porre la fine dei giorni, imbarcandosi in un'avventura per salvare il mondo prima che sia troppo tardi". Così Amazon descrive la serie.

Sul casting della McDormand per interpretare Dio, Gaiman ha invece dichiarato: "Sapevamo che Dio doveva essere una donna, stavamo parlando di grandi attrici americane perché sapevamo che [volevamo] fosse una voce americana".

Nella serie vedremo inoltre David Tennant che interpreta Crowley, un demone che vive sulla Terra sin dagli albori della creazione. Michael Sheen nei panni di Aziraphale, un angelo che ha vissuto sulla Terra altrettanto a lungo. Insieme, servono come rappresentanti del paradiso e dell'inferno. Anna Maxwell Martin nei panni di Belzebù, il leader delle forze infernali; Jon Hamm come arcangelo Gabriele, il capo delle forze del Cielo; Mireille Enos nei panni di Guerra, uno dei quattro cavalieri dell'Apocalisse; e Nick Offerman come ambasciatore degli Stati Uniti e padre del bambino Warlock, tra gli altri.

Good Omens è l'ultima incursione televisiva per Frances McDormand, che negli scorsi anni è stata protagonista per HBO della miniserie Olive Kitteridge e di State of Grace.

Fonte: THR

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...