15 agosto 2018

Aaron Taylor-Johnson nella prima immagine dell'adattamento di 'A Million Little Pieces'

Di Gabriele La Spina

Tra le aggiunte, sorprendenti, del Toronto International Film Festival 2018 vi è A Million Little Pieces; adattamento del libro di James Frey con Aaron Taylor-Johnson protagonista. Un caso mediatico che si trasforma in una pellicola, che rende l'attore un possibile asso nella manica per la prossima stagione dei premi; il cui ruolo più recente sotto i riflettori è stato quello in Animali Notturni di Tom Ford.

Quella di Frey era un'autobiografia intitolata A Million Little Pieces, sulla sua lotta e il suo cammino per venir fuori dalla dipendenza dalle droghe e dagli alcolici. Un libro passato inosservato alla sua pubblicazione nel 2003 fin quando la presentatrice Oprah Winfrey non lo selezionò tra i libri del suo book club, il successo per l'autore è stato però breve visto che subito dopo è stato smascherato dal sito The Smoking Gun, venendo rivelato che la sua autobiografia era del tutto inventata. Frey fu poi costretto a confessare durante il talk show di Oprah le sue intenzioni. 

Con Aaron Taylor Johnson come protagonista, e Sam Taylor-Johnson alla regia, tralasciando la vicenda mediatica dietro di sé, il film sarà un adattamento del romanzo di Frey, edito in Italia con il titolo "In un milione di piccoli pezzi". Sarà la seconda collaborazione tra i due coniugi dopo il biopic su John Lennon, Nowhere Boy.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...