10 settembre 2018

Creative Arts Emmy Awards, John Legend e Andrew Lloyd Webber diventano EGOT

Di Simone Fabriziani

La seconda parte dei vincitori dei Creative Arts Emmy Awards è stata annunciata in una cerimonia apposita al Microsoft Theatre di Los Angeles proprio questa notte, vista l'impossibilità di condensare in un'unica celebrazione tutte le categorie collaterali dei maggiori riconoscimenti della televisione americana.
Le sette statuette vinte sabato dallo show targato HBO Il trono di spade sono state raggiunte con le altrettante sette vinte dal Saturday Night Live, che arrivava agli Emmy di quest'anno con ben 21 candidature. Cinque premi per uno per lo show televisivo di Anthony Bourdain Anthony Bourdain Parts Unknown (sono cinque i trofei postumi al cuoco statunitense morto pochi mesi fa), e per Jesus Christ Superstar Live in Concert, ultima regia televisiva per Craig Zadan, scomparso alcune settimane fa; grazie alle statuette vinte dal revival televisvo del musical biblico i premi Oscar Andrew Lloyd Webber e John Legend entrano nell'esclusivo club degli EGOT, ovvero quelle personalità dello spettacolo che hanno vinto nella propria carriera Emmy, Grammy, Oscar e Tony.


I Primetime Emmy Awards nelle categorie principali verranno annunciati in una cerimonia che si terrà lunedì 17 settembre.

Fonte: Deadline
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...