4 settembre 2018

Oscar 2019: Dopo Venezia e Telluride 'Roma', 'La favorita' e 'Il primo uomo' sono i film da battere, forse

Di Simone Fabriziani

I risultati delle première mondiali più attese di Venezia e del Telluride Film Festival hanno enfatizzato la pole position privilegiata di tre titoli su tutti in orizzonte Oscar: stiamo parlando di Roma di Alfonso Cuaròn, La favorita di Yorgos Lanthimos e Il primo uomo di Damien Chazelle.
Tutti e tre presentati in anteprima mondiale alla Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia 75 e, solo nei giorni successivi, al Telluride Film Festival, i titoli in questione sembrano già insidiare la posizione di favorito privilegiato che fino a poche settimane fa deteneva l'acclamatissimo BlackKklansman di Spike Lee, già da agosto nelle sale statunitensi e vincitore del Grand Prix della Giuria all'ultimo festival di Cannes.
Ma quali sono le chance realizzabili dei sopracitati film in orizzonte Academy Award, anche soltanto in termini di candidature alla statuetta dorata?

Roma di Alfonso Cuaròn: film, regia, attrice protagonista (Yalitza Aparicio), sceneggiatura originale, fotografia, montaggio, missaggio sonoro, film straniero


Il primo uomo di Damien Chazelle: film, regia, attore protagonista (Ryan Gosling), attrice non protagonista (Claire Foy), sceneggiatura non originale, fotografia, scenografia, montaggio, sonoro, montaggio sonoro, effetti visivi, colonna sonora


La favorita di Yorgos Lanthimos: film, regia, attrice protagonista (Olivia Colman/Emma Stone), attrice non protagonista (Rachel Weisz/Emma Stone), sceneggiatura originale, fotografia, scenografia, costumi, montaggio, trucco e acconciatura

Da tenere d'occhio per il maggior numero di nomination (e per la statuetta maggiore): A Star is Born di Bradley Cooper e BlackKklansman di Spike Lee.

Fonte: IndieWire




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...